Meteo. Aria artica sull'Italia: vento freddo e intenso soprattutto su regioni centrali, Sicilia e Sardegna

Le temperature continuano a diminuire, con valori al di sotto della media. Attenzione alle forti gelate all'alba

| Redatto da Meteo.it

L’aria fredda di origine artica che segue la perturbazione n.5 di dicembre, dopo aver raggiunto le regioni centro-settentrionali, nelle prossime ore si propagherà anche al meridione, determinando ovunque un sensibile calo delle temperature. Fino a metà settimana, quindi, saremo alle prese con un clima da pieno inverno caratterizzato da temperature in gran parte inferiori alla media. Nell'ambito delle correnti settentrionali un altro veloce impulso (la perturbazione n.6 di dicembre), attualmente posizionato sulle Isole Britanniche, lambirà le regioni nord-occidentali, prima di interessare più direttamente la Sardegna tra la fine di lunedì e la giornata di martedì.
Giovedì 21, giorno del solstizio d’inverno, l’Anticiclone delle Azzorre si espanderà più decisamente verso l’Europa occidentale e il Mediterraneo, favorendo una situazione di tempo più stabile e un rialzo termico. Questa stabilità potrebbe essere temporaneamente interrotta, tra venerdì e sabato, dal transito di un nuovo impulso nord-atlantico che interesserà soprattutto le Alpi e il Centro-Sud.

Meteo. Aria artica sull'Italia: vento freddo e intenso soprattutto su regioni centrali, Sicilia e Sardegna | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per domenica. Tempo prevalentemente soleggiato al Nord e sulle regioni centrali tirreniche, nubi sparse nel resto del Paese. Saranno possibili piogge intermittenti e locali rovesci tra medio e basso Adriatico, sul basso Tirreno e in Sardegna. Limite delle nevicate intorno ai 400-500 metri tra Marche e Abruzzo, oltre i 700-1.000 metri su Appennino meridionale e rilievi della Sicilia. Temperature in diminuzione, salvo alcuni settori del Nord-Ovest e in Toscana. Venti intensi settentrionali al Centro, di Maestrale intorno alle Isole maggiori e sullo Ionio con mari molto mossi o agitati.

Meteo. Aria artica sull'Italia: vento freddo e intenso soprattutto su regioni centrali, Sicilia e Sardegna | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per lunedì. Migliora al Centro-Sud, salvo residue precipitazioni al mattino su bassa Calabria e nord della Sicilia e, in forma occasionale, anche lungo l’Adriatico tra Abruzzo e Puglia. Sulle regioni del Nord, lambite dalla perturbazione numero 6 di dicembre, nuvolosità in temporaneo aumento sin dal mattino, più tardi anche su Toscana, Umbria e Sardegna. Deboli nevicate fino a bassa quota nel settore alpino centro-occidentale e intorno all'Appennino ligure; deboli piogge in costa sulla Liguria.
In serata le precipitazioni si trasferiranno sulla Sardegna, con fenomeni anche a carattere di rovescio e neve sui monti fino agli 800 metri. Nella notte le nuvole di nuovo in intensificazione sul medio Adriatico con deboli e locali precipitazioni tra il sud della Marche, l’Abruzzo e il Molise nevose fino ai 300 metri. Le temperature caleranno ulteriormente: gelate diffuse al Nord e nelle zone interne del Centro. Ancora ventoso al Sud, in Sicilia e in Sardegna.

Meteo. Aria artica sull'Italia: vento freddo e intenso soprattutto su regioni centrali, Sicilia e Sardegna | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette