Meteo. Ancora maltempo in gran parte d'Italia, ma da domani migliora

La perturbazione abbandonerà il Paese nella notte: per Pasqua e Pasquetta tornerà il sole in gran parte d'Italia

| Redatto da Meteo.it

La perturbazione numero 12 di marzo - l'ultima del mese - sabato porterà ancora maltempo in molte zone del Centro-Nord e raggiungerà, nella seconda parte della giornata, anche le regioni meridionali. Le piogge saranno a tratti anche intense, con frequenti temporali, e soffieranno forti venti. Nevicherà ancora sulle Alpi, ma la neve farà la sua comparsa anche sull'Appennino settentrionale.
La perturbazione abbandonerà l’Italia nella notte, giusto in tempo per consentire un graduale miglioramento già dalle prime ore di domenica e una breve parentesi, quella tra Pasqua e Pasquetta, all'insegna del tempo complessivamente buono, con pochissime piogge e temperature tipiche di inizio primavera.

Meteo. Ancora maltempo in gran parte d'Italia, ma da domani migliora | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per sabato. Cielo in prevalenza nuvoloso, con pochi sprazzi di sole fino al pomeriggio solo all'estremo Sud e in Sicilia. Nel corso della giornata piogge e temporali in gran parte del Nord e del Centro, in estensione nel corso del pomeriggio a Campania e alta Calabria tirrenica, con nevicate sulle Alpi oltre 1.200-1500 metri (a quote inferiori in Valle d’Aosta) e sull'Appennino settentrionale oltre i 1.400-1.500 metri. In serata possibilità di locali precipitazioni anche su Basilicata e Puglia, mentre in Campania potrebbero svilupparsi temporali localmente anche forti. Al Nord, nel frattempo, le precipitazioni tenderanno a esaurirsi.
Temperature massime in calo al Centro-Nord, su Campania, Sardegna e basso versante tirrenico. Giornata molto ventosa, con venti intensi al Centro-Sud e sulle Isole: fino a 100 Km/h e oltre in Sardegna e sul Mar Ionio. Mari da molto mossi a molto agitati.

Meteo. Ancora maltempo in gran parte d'Italia, ma da domani migliora | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per la domenica di Pasqua. Per il 1 Aprile previsto un passaggio a tempo in prevalenza soleggiato al Nord, su Toscana, Sardegna e Sicilia, dal pomeriggio anche in Umbria e lungo le coste del Lazio e dell’alta Campania. Nel resto del Paese cielo irregolarmente nuvoloso e residue condizioni di instabilità: in particolare nelle zone interne tra il Lazio, l’Abruzzo, il Molise saranno possibili brevi precipitazioni, con neve sull'Appennino oltre i 1.400-1.500 metri. Al Sud peninsulare piogge residue al mattino tra bassa Campania, Basilicata e alta Calabria tirrenica; nel pomeriggio locali brevi rovesci e occasionali temporali tra l’Appennino campano-lucano e la Puglia. In serata tendenza a un generale miglioramento ovunque.
Temperature minime in diminuzione ovunque, massime in sensibile calo su Abruzzo, Molise, regioni meridionali e Sicilia, in rialzo nel resto del Paese. In generale registreremo valori prossimi alla norma. Venti in generale attenuazione, ma ancora moderati o forti al Sud e nelle Isole, dai quadranti occidentali, con raffiche fino a 60-70 km/h; locali episodi di Föhn al Nord-Ovest.

Meteo. Ancora maltempo in gran parte d'Italia, ma da domani migliora | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette