Martedì tempo ancora molto instabile

Dalla sera rischio di forti temporali al Nord: si avvicina una nuova perturbazione

| Redatto da Meteo.it

Martedì il vortice ciclonico presente sull'Italia si allontanerà molto lentamente verso est, ma sarà seguito da una nuova perturbazione (la n.10) che determinerà lo sviluppo di temporali anche forti al Nord e un temporaneo abbassamento del limite delle nevicate sulle Alpi. Mercoledì il maltempo insisterà al Nord-Est e al Centro, specie fra le zone interne e il versante adriatico, mentre a partire da giovedì la graduale espansione dell’Anticiclone delle Azzorre garantirà il ritorno di condizioni di tempo più stabile con temperature in progressivo rialzo soprattutto al Nord. L’ultima parte della settimana conferma una prosecuzione del miglioramento del tempo iniziato sulle regioni settentrionali nella giornata di giovedì: la rimonta dell’Anticiclone delle Azzorre garantirà un inizio di giugno all’insegna del tempo stabile e progressivamente anche più caldo soprattutto al Nord, sulla Toscana e sulla Sardegna. Il resto del Paese potrebbe rimanere ai margini di questa rimonta e parzialmente esposto all’afflusso di correnti più fresche settentrionali che potranno determinare un tempo molto più variabile e a tratti ancora instabile con il rischio di qualche pioggia o locale temporale nelle zone interne e al Sud. A causa di questo tipo di circolazione le temperature sulle regioni meridionali di manterranno al di sotto della norma per tutta la settimana.

Martedì tempo ancora molto instabile | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per martedì. Al mattino cielo in prevalenza nuvoloso, con qualche schiarita sull’estremo Nordovest; piogge e locali rovesci su Friuli, Alpi centro-orientali, e in forma più isolata su zone interne del Centro, Marche, basso Tirreno e rilievi delle isole. Nel pomeriggio aumenta il rischio di piogge anche sottoforma di intensi rovesci o temporali al Centro-nord, in Campania, Puglia e Basilicata. Tra sera e notte temporali localmente forti al Nord e abbassamento della quota neve sotto i 2000 metri sulle Alpi orientali. Fenomeni in generale attenuazione al Centro-sud. Temperature massime stazionarie o in leggero aumento. Altra giornata ventosa al Sud e sui mari occidentali.

Martedì tempo ancora molto instabile | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per mercoledì. Insistono condizioni di maltempo tra Nordest, Lombardia orientale e meridionale, Liguria di Levante, Toscana, Umbria e Marche: il cielo si presenterà molto nuvoloso o coperto con piogge e rischio di locali rovesci o temporali. I fenomeni risulteranno particolarmente insistenti e intensi in Emilia Romagna. Nel resto d’Italia nuvolosità più variabile e irregolare accompagnata da qualche breve e locale pioggia sul basso Tirreno, tra Campania e nord della Calabria e sulla Puglia centrale. Altra giornata ventosa in gran parte d’Italia con mari mossi o molto mossi. Temperature in calo sul Nord, sulle regioni centrali tirreniche e in Sardegna.

Martedì tempo ancora molto instabile | NEWS METEO.IT

Foto ANSA

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette