Maltempo: le norme di comportamento in caso di nubifragi

Quali comportamenti adottare in casi di emergenza. #iononrischio

| Redatto da Judith Jaquet

Le norme di comportamento in caso di eventi meteo estremi sono fondamentali. Forti nubifragi potrebbero causare improvvisi allagamenti, ed è bene osservare alcune regole, diffuse dalla Protezione Civile.
L'acqua può salire improvvisamente, anche di uno o due metri in pochi minuti e alcuni luoghi si allagano prima di altri. In casa, le aree più pericolose sono le cantine, i piani seminterrati e i piani terra.All’aperto, sono più a rischio i sottopassi, i tratti vicini agli argini e ai ponti, le strade con forte pendenza e in generale tutte le zone più basse rispetto al territorio circostante. La forza dell’acqua può danneggiare anche gli edifici e le infrastrutture (ponti, terrapieni, argini) e quelli più vulnerabili potrebbero cedere o crollare improvvisamente.

Maltempo: le norme di comportamento in caso di nubifragi | NEWS METEO.IT

Foto Ansa

IN UN LUOGO CHIUSO:

  • Non scendere in cantine, seminterrati o garage per mettere al sicuro i beni: si rischia la vita.
  • Non uscire assolutamente per mettere al sicuro l’automobile.
  • Se ci si trova in un locale seminterrato o al piano terra, salire ai piani superiori. Evitare l’ascensore: si può bloccare. Aiutare gli anziani e le persone con disabilità che si trovano nell’edificio.
  • Limitare l'uso del cellulare: tenere libere le linee facilita i soccorsi.
  • Seguire le indicazioni fornite dalle autorità.

Maltempo: le norme di comportamento in caso di nubifragi | NEWS METEO.IT

Foto Ansa

IN UN LUOGO ALL'APERTO:

  • Allontanarsi dalla zona allagata: per la velocità con cui scorre l’acqua, anche pochi centimetri potrebbero far perdere l'equilibrio.
  • Raggiungere rapidamente l'area vicina più elevata evitando di dirigersi verso pendii o scarpate artificiali che potrebbero franare. 
  • Fare attenzione a dove si cammina: potrebbero esserci voragini, buche, tombini aperti.
  • Evitare di utilizzare l'automobile. Anche pochi centimetri d’acqua potrebbero far perdere il controllo del veicolo o causarne lo spegnimento.
  • Evitare sottopassi, argini, ponti: sostare o transitare in questi luoghi può essere molto pericoloso.
  • Limitare l'uso del cellulare: tenere libere le linee facilita i soccorsi.


Maltempo: le norme di comportamento in caso di nubifragi | NEWS METEO.IT

#IONONRISCHIO

L’edizione 2016 di "Io non rischio" si è svolta nel weekend del 15 e 16 ottobre, come ogni anno in circa 700 piazze distribuite su tutto il territorio Italiano. Obiettivo della campagna è diffondere le buone pratiche di protezione civile e la consapevolezza rispetto ai rischi di terremoti, maremoti e alluvioni.
La campagna "Io non rischio" è promossa e realizzata da: Dipartimento della Protezione Civile, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Anpas-Associazione Nazionale delle Pubbliche Assistenze e ReLUIS-Consorzio interuniversitario dei laboratori di Ingegneria sismica.

Maltempo: le norme di comportamento in caso di nubifragi | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette