Maltempo al Sud tra San Silvestro e Capodanno

Freddi venti di Tramontana faranno calare sensibilmente le temperature. Stabile al Centro-Nord

| Redatto da Anna Maria Girelli Consolaro e Rino Cutuli

In questa ultima parte della settimana non sono previsti sensibili cambiamenti della situazione meteo: i prossimi giorni saranno perciò ancora caratterizzati da assenza di piogge e di neve, scarsa ventilazione e un clima poco freddo, mentre nelle grandi città del Nord peggiorerà gradualmente la qualità dell’aria a causa dell’accumulo di sostanze inquinanti. Le temperature quindi rimarranno al di sopra della norma, specialmente in montagna e nelle aree soleggiate, dove il clima sarà tutt’altro che invernale.

Le previsioni per le prossime ore.

Maltempo al Sud tra San Silvestro e Capodanno | NEWS METEO.IT

Foto iStock/Getty Images

Domenica giornata nel complesso ancora abbastanza soleggiata. Il cielo, tuttavia, potrà presentarsi a tratti velato o parzialmente nuvoloso per il passaggio di nubi alla media-alta quota. Nel nord dell’Alto Adige possibili deboli nevicate fino verso 1000 metri circa. Tra tardo pomeriggio e sera tendenza a veloce peggioramento al Sud e in Molise con alcune precipitazioni più probabili tra Puglia, Basilicata, nord-est della Calabria e attorno allo Stretto di Messina. Al mattino presto presenza di nebbie in Val Padana e sull’alto Adriatico ma in successivo dissolvimento. Temperature massime in generale aumento, anche sensibile al Nord. Clima diurno molto mite per il periodo. Venti da deboli a moderati nord-occidentali con episodi di Foehn nelle valli alpine e al Nord-Ovest. Un peggioramento più consistente è atteso su Abruzzo, Molise e regioni meridionali a partire dal pomeriggio di lunedì 31 dicembre. In queste regioni le precipitazioni più consistenti giungeranno tra la sera di San Silvestro e le prime ore di Capodanno: piogge, locali rovesci e nevicate lungo la dorsale appenninica fino a quote di bassa collina (300-400 metri). Possibili nevicate in città quali Isernia, Campobasso, Avellino, Potenza e Matera. Seguirà un rapido miglioramento nel corso di martedì 1° gennaio. Lunedì e martedì le temperature caleranno sensibilmente sul medio Adriatico e in tutto il Sud, dove gli intensi venti di Tramontana accentueranno molto la sensazione di freddo. Nel resto del Paese il calo termico sarà più contenuto. Unica nota di rilievo per il Nord, negli stessi giorni, è una probabile, notevole riduzione delle nebbie.

Maltempo al Sud tra San Silvestro e Capodanno | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette