Maltempo al Centro-Sud tra San Silvestro e le prime ore di Capodanno

Aria fredda farà calare sensibilmente le temperature. Neve fino a bassa quota. Poi migliora

| Redatto da Anna Maria Girelli Consolaro e Giovanni Dipierro

La settimana si concluderà ancora con pochi cambiamenti rilevanti: nelle prossime 24 ore l’alta pressione garantirà tempo stabile, a tratti nebbioso e con alti livelli di smog al Nord, scarsa ventilazione e clima diurno mite per il periodo, con temperature al di sopra della norma in montagna e nelle aree soleggiate. Un primo veloce peggioramento del tempo è atteso sul medio Adriatico e al Sud dal pomeriggio di domenica, a causa del passaggio della coda di una perturbazione nord atlantica (n.11).

Le previsioni per le prossime ore.

Maltempo al Centro-Sud tra San Silvestro e le prime ore di Capodanno | NEWS METEO.IT

Foto iStock/Getty Images

Lunedì 31 dicembre, ultimo giorno dell’anno, prevarranno ancora le schiarite su gran parte del Nord, sul settore tirrenico fino alle coste della Campania e in Sardegna. Nel nord dell’Alto Adige residue, deboli nevicate al mattino. Quasi del tutto assenti le nebbie in Val Padana. Il medio Adriatico e le regioni meridionali, invece, saranno interessate da un ulteriore e più consistente afflusso di aria fredda dai Balcani, sospinta da venti di Tramontana in graduale intensificazione. In queste regioni prevarrà una nuvolosità comunque variabile e associata a locali precipitazioni principalmente sulle regioni adriatiche, nel nord-est della Calabria, nel nord della Sicilia e a ridosso delle aree appenniniche, dove la quota neve calerà progressivamente. A fine giornata, quindi nella notte di San Silvestro, il limite della neve potrà raggiungere i 400-600 metri tra Abruzzo, Molise, Irpinia, Lucania e Sila, i 900-1000 nel nord della Sicilia. Seguirà un rapido miglioramento già nella mattinata di martedì 1° gennaio, con le ultime precipitazioni soltanto sulla Calabria e nel nord della Sicilia. Nel resto del Sud e sul medio Adriatico soltanto nuvole in attenuazione. Lunedì e martedì le temperature caleranno sensibilmente sul medio Adriatico e in tutto il Sud, dove gli intensi venti di Tramontana accentueranno molto la sensazione di freddo. Nel resto del Paese il calo termico sarà più contenuto.

Maltempo al Centro-Sud tra San Silvestro e le prime ore di Capodanno | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette