Maggio 2015: mese caldo e meno piovoso rispetto alla media

L’elemento saliente è stato il contrasto fra la prima metà di stampo estivo e la seconda metà decisamente turbolenta, perturbata e fresca. Fino al giorno 15 il protagonista è stato l’Anticiclone Nord-Africano che, in due fasi differenti, ha portato altrettante ondate di caldo che, pur non essendo state in senso assoluto molto intense e durature, hanno certamente causato molti disagi in quanto sopraggiunte improvvisamente dopo una fine di aprile piuttosto fresca e piovosa. In particolare sono durate 4 giorni ciascuna e si è arrivati per brevi fasi a 37-38 gradi in alcune zone del Sud e delle isole maggiori, che rappresentano livelli vicini a qualche record storico per queste zone.

Maggio 2015: mese caldo e meno piovoso rispetto alla media | NEWS METEO.IT

Nella seconda parte del mese l’incessante transito di perturbazioni a tratti piuttosto intense ha chiuso improvvisamente il precoce tentativo di avvio della stagione estiva riportando l’Italia sott’acqua con precipitazioni abbondanti e il ritorno della neve sulle Alpi fino a 1200 metri all’inizio della terza decade.

Maggio 2015: mese caldo e meno piovoso rispetto alla media | NEWS METEO.IT

Alla “resa dei conti” finale hanno prevalso le caratteristiche ereditate dalla prima metà del mese. Infatti, globalmente è stato un maggio caldo e meno piovoso della media. L’anomalia di +1,4°C rispetto alla media 1981-2010 lo pone fra i più caldi degli ultimi decenni. Invece per le piogge non tutto il territorio ha mostrato dei deficit; ad esempio la Sicilia e la Romagna hanno totalizzato quantitativi più abbondanti della media, con accumuli localmente doppi causati da eventi che si possono sicuramente definire estremi (in Sicilia il giorno 17, in Romagna fra il 21 e il 23).  


Pubblicato da Meteo.it

Redatto da Simone Abelli  

Maggio 2015: mese caldo e meno piovoso rispetto alla media | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette