La prossima settimana temperature nella norma: da sabato 20 torna il caldo intenso

Ultima decade di luglio con probabile rimonta dell'alta pressione e nuova impennata termica

| Redatto da Simone Abelli e Anna Maria Girelli Consolaro

Mercoledì la perturbazione in movimento sull’Italia porterà molta instabilità, temperature in calo e venti in rinforzo al Centro-Sud con rischio di temporali intensi specie nelle regioni adriatiche. Le temperature caleranno in modo importante soprattutto al Centro e in Sardegna, tanto da scendere fino a valori prossimi alla norma e in qualche caso anche di sotto. Anche al Sud prima parziale flessione delle temperature: il caldo rimarrà intenso in Calabria e nella Sicilia orientale. Giovedì giornata discreta senza piogge di rilievo nonostante la presenza di nuvolosità al Centro-Nord. Ulteriore calo termico al Sud e in Sicilia.

Le previsioni per le prossime ore

La prossima settimana temperature nella norma: da sabato 20 torna il caldo intenso | NEWS METEO.IT

Venerdì al mattino locali piogge o rovesci potranno interessare l’Alto Adige e le coste della Toscana centrale. Nelle altre zone prevarrà invece il bel tempo. Nel pomeriggio assisteremo allo sviluppo di rovesci e temporali su Alpi e Prealpi centro-orientali, Appennino centro-settentrionale e zone interne tra Toscana e Umbria. Nel resto del Paese il tempo sarà in prevalenza soleggiato. In serata insiste qualche isolato rovescio sul settore alpino centro-orientale. Temperature stazionarie o in leggero aumento con valori intorno alla media. Il fine settimana inizierà con una giornata di sabato che vedrà un nuovo peggioramento della situazione a causa del transito di una nuova perturbazione in arrivo dall’Europa centrale che riporterà piogge e temporali, localmente intensi, a partire dalle regioni di Nord-Est ma in rapida estensione verso il settore adriatico e le zone interne peninsulari. Le regioni più occidentali resteranno ai margini di questo passaggio perturbato, godendo così di una situazione ancora abbastanza stabile con prevalenza di tempo soleggiato. Domenica è previsto un rapido miglioramento della situazione. La giornata trascorrerà infatti all’insegna del sole con soltanto qualche residuo rovescio all’estremo Sud e locali e brevi episodi di instabilità lungo le Alpi. Le temperature resteranno in generale intorno alla media, ma con tendenza a un leggero aumento sulla Sicilia, dove si potranno avere di nuovo picchi intorno ai 35 gradi. Nel corso della prossima settimana sull’Italia le correnti rimarranno mediamente nord-occidentali. Di conseguenza, le masse d’aria che transiteranno sulle nostre regioni non saranno particolarmente calde: le temperature resteranno così più o meno nella norma. È probabile che dopo sabato 20 luglio la circolazione atmosferica subisca un cambiamento, con il ritorno dell’alta pressione e dell’aria calda al suo seguito: di conseguenza, registreremo un nuovo rialzo delle temperature. Per tutti i dettagli vi invitiamo a seguire i prossimi aggiornamenti.

La prossima settimana temperature nella norma: da sabato 20 torna il caldo intenso | NEWS METEO.IT

Foto iStock/Getty Images

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette