La nascita di un nuovo pianeta immortalata per la prima volta in un’immagine

La tecnologia SPHERE ha permesso l’identificazione di un nuovo pianeta: è il neonato PDS 70b

| Redatto da Meteo.it

Un team di astronomi, in collaborazione con il Max Planck Institute in Germania e il VLT (Very Large Telescope) dell’ ESO (European Southern Observatory), ha scoperto un corpo celeste in via di formazione. Le immagini scattate sono le prime prove concrete che abbiamo della nascita di un pianeta. Questo permetterà di iniziare uno studio ed acquisire conoscenze rilevanti, riguardanti l’origine dei pianeti.

La nascita di un nuovo pianeta immortalata per la prima volta in un’immagine | NEWS METEO.IT

Il pianeta è stato soprannominato PDS 70b per la vicinanza con la sua stella nana (PDS 70), che dista 3 miliardi di chilometri. Più o meno è la stessa distanza che c’è tra il Sole e Urano, nel Sistema Solare. Da noi invece il nuovo pianeta PDS 70b dista di oltre 370 anni luce.

Si tratta di un pianeta gigante gassoso: la sua massa è pari ad alcune volte quella del pianeta più grande del nostro sistema solare, Giove. Inoltre le sue temperature raggiungono i 1000°C. Il nuovo pianeta è nato nel disco di una giovane stella, dove i residui del processo di formazione della stella stessa si aggregano e portano all’origine dei pianeti. Da tempo gli astronomi avevano notato un buco all’interno del disco protoplanetario, indicazione della nascita di un novo pianeta. Solo ora però è possibile confermare la teoria.

La nascita di un nuovo pianeta immortalata per la prima volta in un’immagine | NEWS METEO.IT

Foto: ESO/A. Müller et al.
Le difficoltà in questo tipo di studio sono numerose. Una di queste è il problema generato dalla distanza che c’è tra la Terra e il fenomeno in questione. Tuttavia la tecnologia dello strumento SPHERE dell’ESO, addetto allo studio gli esopianeti ha permesso di scattare per la prima volta una fotografia definita, grazie anche all’utilizzo di un coronografo atto ad oscurare la luce della stella, che altrimenti avrebbe celato il pianeta neonato alla vista.

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette