L'ondata di caldo tocca il suo apice

Lieve attenuazione del caldo tra sabato e l'inizio della prossima settimana

| Redatto da Meteo.it

L’alta pressione di matrice nord-africana garantirà prevalenza di tempo stabile, con appena qualche temporale sulle Alpi. Il caldo si farà sentire soprattutto al Centro-Sud e nelle Isole, con punte di 36-37 gradi e locali picchi di vicini ai 40 gradi. Sabato infiltrazioni di aria più fresca di origine atlantica favoriranno una prima flessione delle temperature su parte Nord, nelle regioni tirreniche e nelle Isole, mentre domenica il calo termico si propagherà anche al resto d’Italia, rimanendo tuttavia caratterizzato da temperature in generale oltre la media. I dati attualmente a disposizione indicano una buona probabilità di un ritorno del caldo intenso nella seconda parte della prossima settimana a causa di una nuova incursione del promontorio anticiclonico nord-africano.

L'ondata di caldo tocca il suo apice | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per venerdì. Nubi compatte e qualche pioggia sulle Alpi occidentali. Tempo più stabile e soleggiato nel resto d’Italia, a parte della modesta nuvolosità in transito per lo più sotto forma di velature. In serata aumento dell’instabilità sulle Alpi e Prealpi centrali dove saranno possibili rovesci e temporali localmente intensi; non si esclude qualche locale fenomeno anche nelle pianura adiacenti di alto Piemonte e alta Lombardia. Temperature in generale aumento, con picchi massimi anche oltre i 35 gradi sulle regioni centro-meridionali dove, tuttavia, le temperature potranno sfiorare localmente anche i 40 gradi. Al Nord valori un po’ più contenuti, con picchi fino a 30-33 gradi, ma con un aumento dell’afa. Ventoso per venti di Scirocco in Sardegna, anche forti; venti moderati settentrionali in Liguria, nel Salento e sullo Ionio.

L'ondata di caldo tocca il suo apice | NEWS METEO.IT

Foto iStock/Getty images

Previsioni meteo per sabato. Giornata prevalentemente soleggiata, a parte delle modeste velature in transito e addensamenti più compatti sui rilievi e al Nord-Ovest. Sulle Alpi possibili rovesci o temporali, più diffusi durante le ore centrali del giorno; fenomeni molto più isolati e brevi sull’Appennino marchigiano. Temperature massime in diminuzione al Nord-Ovest, sulle regioni tirreniche e in Sardegna, in rialzo sull’Adriatico e sullo Ionio; picchi di 35-38 gradi in Puglia e sulla Sicilia orientale. Venti in prevalenza deboli.

L'ondata di caldo tocca il suo apice | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette