L'Europa mette piede su Marte: cresce l'attesa per l'atterraggio di Schiaparelli sul Pianeta Rosso

Mercoledì 19 ottobre la sonda Schiaparelli atterrerà sulla superficie di Marte. Ecco come e quando seguire questo evento in diretta

| Redatto da Meteo.it

Sette mesi dopo il lancio la sonda europea Exomars 2016 ha raggiunto l'orbita di Marte. La sonda madre rimarrà in orbita, a 400 chilometri dalla superficie del Pianeta Rosso, mentre le sonda figlia, il lander Schiaparelli, atterrerà su Marte domani, il 19 ottobre alle 16:48. Il lander Schiaperelli è una piccola stazione meteorologica che studierà le tempeste di sabbia che caratterizzano la superficie di Marte. 

Un grande passo per l'Europa e per l'Italia. Il contrubuto italiano in questa missione è importante: il lander è stato assemblato sotto la responsabilità di Thales Alenia Space Italia, con sede a Torino, e molti strumenti a bordo sono stati sviluppati in Italia dall'Università di Padova e dall’Inaf di Napoli.

L'atterraggio della sonda Schiaparelli: la diretta streaming dell'ESA

L'Europa mette piede su Marte: cresce l'attesa per l'atterraggio di Schiaparelli sul Pianeta Rosso | NEWS METEO.IT

Si tratta del primo lander europeo a mettere piede su Marte. Le sonde finora inviate sulla superficie del pianeta rosso sono in tutto 11 di cui 7 americane (ma solo 2 in funzione); 3 russe e 1 inglese, tutte perse nelle fasi di atterraggio. E' infatti questo, l'atterraggio, il momento più critico.

Schiaparelli, separatosi con successo dalla sonda marde, uscirà dall'ibernazione alle 15:42 del 19 ottobre e dopo un'ora entrerà nell'atmosfera di Marte. Alle 16:42 infatti inizierà il suo ingresso ad una altezza di 121 km, con una velocità di 21.000 km/h. La fase di atterraggio sarà automatizzata dato che il ritardo delle comunicazioni con la sonda a quel punto sarà di 10 minuti.

L'Europa mette piede su Marte: cresce l'attesa per l'atterraggio di Schiaparelli sul Pianeta Rosso | NEWS METEO.IT

Dopo 3 minuti dall'ingresso in atmosfera si aprirà il paracadute. Dopo un minuto si staccherà lo scudo frontale. A questo punto la velocità della sonda sarà scesa a 250 km/h, quando la sua distanza dal suolo si aggirerà intorno al chilometro. Prima di arrivare le ultime operazioni: si staccheranno il paracadute e lo scudo posteriore per poi accendere i razzi per qualche istante in modo da rallentare la discesa. Il touchdown è previsto alle 16:48.

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette