Incendio nel pavese: è allarme nube tossica. Che influenza avrà il vento sulla diffusione delle sostanze tossiche?

Un vasto incendio è divampato in un capannone a Corteolona e Genzone: bruciati plastica, pneumatici e altri materiali di scarto

| Redatto da Meteo.it e Rino Cutuli

Dalla sera di mercoledì 3 gennaio, un vasto incendio è divampato in un capannone a Corteolona e Genzone, in provincia di Pavia.
Leggi qui la cronaca di TgCom24.

Una vasta colonna di fumo è stata sprigionata dalle fiamme, suscitando molte preoccupazioni tra gli abitanti della zona: nell'incendio, infatti, sono stati bruciati pneumatici, plastica e materiali di scarto che potrebbero aver liberato nell'aria sostanze tossiche pericolose. Abbiamo chiesto al meteorologo Rino Cutuli di Meteo.it quali siano le condizioni del vento nella zona e se siano previsti cambiamenti che potrebbero causare un'espansione delle eventuali sostanze tossiche e inquinanti.

Incendio nel pavese: è allarme nube tossica. Che influenza avrà il vento sulla diffusione delle sostanze tossiche? | NEWS METEO.IT

La risposta del meteorologo

Attualmente il vento è quasi del tutto assente nel Pavese quindi, almeno questo elemento, non dovrebbe causare problemi. In assenza di vento significativo la nube tenderà a muoversi soprattutto in direzione verticale raggiungendo quote più alte.
Ad alta quota il vento si intensifica, quindi è possibile che a quel punto la sua direzione possa influenzare lo spostamento di eventuali sostanze inquinanti e nocive nella nostra atmosfera.
In queste ore le correnti che possono influenzare la nube di fumo sono dirette verso sud-est ma cambieranno presto: domani si muoveranno in direzione est e tra domani sera e il weekend arriveranno a essere dirette verso nord-est.

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette