Incendio a Pomezia, paura per la nube tossica

L'incendio divampato questa mattina in un deposito di via Pontina Vecchia. All'interno materiale plastico, carta e altri riciclati

Dall'edificio si è alzata una nube nera visibile a chilometri di distanza. I Vigili del fuoco di Roma e Pomezia sono sul posto con tre squadre, tre autobotti e il carro schiuma e invitano la popolazione a non aprire le finestre. Il sindaco ha ordinato anche la chiusura nella giornata odierna delle scuole di ogni ordine e grado poste nel raggio di 2 km dall'incendio. L'ordinanza dispone ai cittadini "residenti nelle zone circostanti l'origine dell'incendio per un raggio di 2 Km di mantenere la chiusura delle aperture delle abitazioni e delle attività commerciali, industriali e di servizi, al fine di prevenire un possibile passaggio di inquinanti, compresi gli impianti di areazione forzata".

Nube tossica: colonna di fumo nero. In questi istanti a Pomezia il vento è quasi nullo con velocità di 0-6 km/h proveniente da sud-ovest. Nel corso delle prossime ore il vento rinfozerà, con intensità di brezza, proveniente da ovest sud-ovest, dal mare. La nube tossica si disperderà quindi nelle zone adiacenti e a nord-est rispetto a Pomezia. 

Foto ANSA
Foto ANSA
Foto ANSA
Foto ANSA
Foto ANSA
Foto ANSA
Foto ANSA
Foto ANSA

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette