Prosegue la grave siccità

Il Centro Italia è la zona più prosciugata d'Europa

| Redatto da Stefania Andriola

L'IRPI CNR (l’Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica) sta monitorando l’impatto della siccità sul territorio nazionale: l'Italia sta vivendo condizioni drammatiche soprattutto a causa delle scarse precipitazioni a cui si sommano le temperature da record di queste giornate. Continuano gli incendi che hanno causato danni economici e perdite di aree forestali e già a partire dalla metà del mese di luglio, sono emerse le problematiche riguardanti la scarsità dell’acqua e le perdite in agricoltura, tanto che diverse regioni italiane hanno dichiarato lo status di calamità naturale. 

Prosegue la grave siccità | NEWS METEO.IT

I dati satellitari degli ultimi giorni mostrano che in Italia i suoli sono molto più asciutti del normale e che in nessun altro luogo d’Europa le condizioni di umidità del suolo attuali sono così secche come quelle dell'Italia centrale. Incrociando gli ultimi dati sulla siccità con quelli relativi al riscaldamento globale, che proprio in Italia sta correndo più velocemente della media del mondo, come sottolineato nelle scorse settimane dall’Ispra, risulta evidente l’impatto drammatico che i cambiamenti climatici stanno già avendo sul territorio nazionale.
La mappa qui sotto mostra in rosso proprio le aree che indicano condizioni di siccità.

Prosegue la grave siccità | NEWS METEO.IT

Ultime news

Le news più lette