Giovedì rischio di forte maltempo al Sud

Via vai di perturbazioni sull'Italia: venerdì nuovo peggioramento in vista

| Redatto da Daniele Izzo e Judith Jaquet

Tra martedì e giovedì è attesa un’altra fase perturbata sul nostro Paese, per il passaggio della perturbazione n.3, con un nuovo carico di piogge e temporali. Nella prima parte della settimana il clima resterà molto mite al Centro-Sud con valori anche di 4-5 gradi al di sopra della norma; di stampo più autunnale sulle regioni settentrionali; poi nella seconda parte della settimana è atteso un clima più freddo anche nel resto del Paese.
Le previsioni meteo per le prossime ore.

Giovedì rischio di forte maltempo al Sud  | NEWS METEO.IT

Tra mercoledì e giovedì la perturbazione n.3 coinvolgerà più direttamente le regioni meridionali e la Sicilia, dove resterà praticamente stazionaria insistendo per almeno 48 ore. Al Centro-Nord il tempo si manterrà instabile e, a intermittenza, si potranno verificare altre precipitazioni. Durante questa nuova fase perturbata saranno possibili fenomeni localmente intensi e abbondanti sotto forma di rovesci e temporali. Mercoledì al mattino prevalenza di nuvole un po’ dappertutto con tempo instabile e precipitazioni sparse localmente anche a carattere di rovescio o temporale sulle pianure del Nordovest, Friuli Venezia Giulia, Liguria, settore tirrenico e ovest delle Isole. Nel pomeriggio tendenza al miglioramento al Nordovest, precipitazioni più diffuse invece tra est Lombardia e Venezie e sul Sud Peninsulare. Ancora possibilità di rovesci o temporali su Emilia, Friuli Venezia Giulia, Toscana, Lazio, Sud e Sicilia. Quota neve sulle Alpi orientali oltre 1500 metri. In serata fenomeni meno diffusi che gradualmente si concentrano sul Meridione e all’estremo Nordest. Nella notte successiva non si escludono nebbie in Val Padana e nelle valli interne del Centro. Temperature in calo e venti in attenuazione, ma ancora fino a localmente forti sul Ligure e intorno alla Puglia meridionale. Giovedì rischio di forte maltempo nelle regioni meridionali e in Sicilia. Le zone maggiormente a rischio nubifragi e forti temporali saranno la Sicilia, la Calabria e la Puglia meridionale. Sulle regioni centralie al Nordovest sarà una giornata con tempo abbastanza soleggiato son solo qualche locale annuvolamento. Al Nordovest si prevede invece un graduale peggioramento dal pomeriggio per l’arrivo della nuova perturbazione che poi tra sera e notte coinvolgerà anche molte zone dell’Italia. Le temperature saranno in calo al Sud per effetto del maltempo, mentre al Centro-nord non avremo grosse variazioni. Giornata un po’ ventosa al Sud per venti da nord e per raffiche associate ai temporali. Dal punto di vista termico, fino a mercoledì il clima resterà mite sulle Isole maggiori e in tutte le regioni peninsulari, in particolare su quelle meridionali, con valori al di sopra della media stagionale anche di 5-6 gradi. Nella seconda parte della settimana assisteremo a un sensibile calo delle temperature soprattutto al Centro-Nord e in Sardegna dove si passerà a valori al di sotto della norma.

Giovedì rischio di forte maltempo al Sud  | NEWS METEO.IT

Foto iStock/Getty Images

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette