Giovedì e venerdì forte maltempo

Dopo una tregua attesa per sabato, domenica si profila l'arrivo di una nuova perturbazione

| Redatto da Simone Abelli e Judith Jaquet

Un’altra perturbazione (la n.9) si avvicinerà dalla Francia e raggiungerà l’Italia nella giornata di mercoledì. Quest’ultima sarà responsabile di nevicate fino in pianura in alcune aree del Nord e a quote collinari in Sardegna e al Centro. Le previsioni per le prossime ore.

Giovedì e venerdì forte maltempo | NEWS METEO.IT

Giovedì tendenza a schiarite nei settori a nord del Po; nel resto del Paese cielo da nuvoloso a molto nuvoloso con nevicate fino in pianura sull’Emilia, in esaurimento dal pomeriggio. In Romagna neve oltre 400 -500 metri. Su regioni del medio e basso Adriatico, Lazio meridionale, regioni del Sud e isole maggiori precipitazioni diffuse localmente intense e con possibili temporali. Sull’Appennino centrale e sui rilievi di Sardegna e Sicilia quota neve compresa tra 700 e 800 metri, oltre 800-1000 metri sull’Appennino meridionale. Temperature in lieve rialzo al Nord e sulla Toscana, in calo al Sud e sulle Isole. Venti fino a tempestosi al Centro-sud, in particolare sulla Sardegna. Forte Tramontana su Liguria e Toscana. Forte Bora sull’alto Adriatico. Forti venti di Libeccio sulla Sicilia. Mari da molto mossi a molto agitati, fino a grossi i mari attorno alla Sardegna con onde alte fino a 5-6 metri su mare di Sardegna, Canali delle Isole e Ionio meridionale.
L’intensa perturbazione insisterà anche venerdì portando maltempo soprattutto al Centro-sud con nevicate a bassa quota sul settore del medio Adriatico e con la possibilità di rovesci sulle regioni meridionali e la Sicilia. Sarà ancora una giornata molto ventosa per intensi venti settentrionali con possibili raffiche burrascose fino a 80-90 km/h. Su gran parte del Nord e della Toscana invece il cielo resterà prevalentemente sereno con temperature diurne che tenderanno a risalire. Nel resto del Paese si avrà un ulteriore leggero calo termico. Nella giornata di sabato la perturbazione tenderà gradualmente ad allontanarsi verso la Grecia consentendo un miglioramento della situazione con le ultime e residue precipitazioni al Sud. Al Nordovest e sulla Sardegna inizieranno ad arrivare i primi annuvolamenti legati a una nuova perturbazione in avvicinamento. Domenica questa perturbazione dovrebbe portare una nuova fase di maltempo a partire dal Nord, dalla Sardegna e dalle regioni tirreniche con possibili nevicate a bassa quota su alcune zone delle regioni settentrionali. Il clima invernale con temperature in linea con le medie stagionali.

Giovedì e venerdì forte maltempo | NEWS METEO.IT

Foto Ansa

Ultime news

Le news più lette