Entro venerdì culmine del freddo

Neve fin lungo le coste sul medio-basso Adriatico e venti burrascosi

| Redatto da Meteo.it

Una massa di aria fredda di origine artica dopo avere raggiunto la penisola balcanica si è spinta fino all’Italia sospinta da forti correnti da nord o nord-est. Gli effetti di questa irruzione sono più evidenti sulle regioni centrali adriatiche e su quelle meridionali, mentre le regioni settentrionali, in particolari quelle di Nordovest, risultano protette dall’arco alpino. L’aria fredda, in origine poco umida, si arricchisce di umidità e diventa più instabile scorrendo sul mare Adriatico e sul Tirreno, consentendo la formazione di nubi e di alcune nevicate fino a quote molte basse su parte del Centrosud. Nel corso del fine settimana, già dalla giornata di sabato, l’afflusso di aria fredda si attenuerà decisamente e le temperature risaliranno sensibilmente su tutte le regioni.

Entro venerdì culmine del freddo | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per venerdì. Al Nord, sulle regioni del versante tirrenico e sulla Sardegna cielo in prevalenza poco nuvoloso. Sulle regioni centrali adriatiche al Sud e sulla Sicilia nuvoloso. Al mattino deboli nevicate sparse, fino a quote di pianura sulle regioni adriatiche e sull’Appennino meridionale; neve sopra 200-400 m su bassa Calabria e nord della Sicilia. Nel pomeriggio i fenomeni si esauriscono nelle Marche; ancora deboli precipitazioni sparse su medio e basso Adriatico, nord-est della Calabria, nord della Sicilia. Temperature in ulteriore calo, soprattutto nei valori minimi. Possibili giornate di ghiaccio (temperature sotto zero anche durante il giorno) nelle zone interne del Centro-Sud. Venti settentrionali in indebolimento al Centro, tesi settentrionali al Sud e sulla Sicilia; ancora Foehn nelle valli delle Alpi centrali e orientali.

Per consultare i bollettini della Protezione Civile con eventuali allerta clicca qui.

Entro venerdì culmine del freddo | NEWS METEO.IT

Foto iStock/Getty Images

Previsioni meteo per sabato. Al mattino deboli precipitazioni su Molise, Appennino meridionale, nord della Puglia, nevose fino a quote molto basse; debole neve sopra 400 m sul nord-est della Sicilia, piogge isolate sulla Sardegna occidentale; nevicate deboli sul nord dell’Alto Adige; cielo in prevalenza poco nuvoloso altrove, con nuvolosità in aumento su bassa Toscana e alto Lazio. Nel pomeriggio ancora qualche debole precipitazione su Puglia settentrionale, nord della Sicilia e dell’Alto Adige. Temperature quasi ovunque in aumento. Venti moderati settentrionali al Sud e sulla Sicilia; intensi venti di Foehn in discesa nelle valli alpine.

Entro venerdì culmine del freddo | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette