Emergenza siccità: è l'ottobre più secco degli ultimi 60 anni

Pioggia assente: Nord-Ovest completamente all?asciutto. Quasi un anno di siccità: in Italia mancano 53 miliardi di metri cubi d?acqua, praticamente l?acqua contenuta nel Lago di Garda

| Redatto da Meteo.it

Passerà alla storia per essere l?ottobre più secco degli ultimi 60 anni. Il mese non è ancora concluso ma non sono basate le 3 perturbazioni che hanno raggiunto l?Italia da inizio mese, né servirà a molto la quarta in arrivo, per risollevare una situazione di siccità cronica che ha avuto inizio ormai quasi un anno fa, dal dicembre 2016. Da inizio mese - spiega il nostro meteorologo Simone Abelli - sono mancati all'appello 14 miliardi di metri cubi d?acqua che hanno fatto lievitare il deficit complessivo a 53 miliardi di metri cubi d?acqua accumulato in 11 mesi: praticamente tutta l?acqua contenuta nel Lago di Garda.
Ottobre e Novembre dovrebbero essere i mesi più piovosi dell?anno, ma da inizio ottobre le poche perturbazioni giunte sul nostro Paese hanno scaricato al suolo italiano l?88% in meno della pioggia. Impressionante il deficit al Nord-Ovest dove è caduto solo l?1% della pioggia, letteralmente solo qualche goccia.

Emergenza siccità: è l'ottobre più secco degli ultimi 60 anni | NEWS METEO.IT

Sei mesi fa l'ultimo giorno di pioggia a Cagliari e Imperia

L'ultimo giorno di pioggia al Nord-Ovest risale ormai a più di un mese fa. A Milano e Brescia l'ultimo giorno di pioggia è stato il 17 settembre, ma dobbiamo arretrare ancora di qualche giorno sul calendario se si osservano i dati del Piemonte: a Torino, infatti, non piove in modo significativo dal 9 di settembre, a secco praticamente da quasi un mese e mezzo. Emblematica e ancor più impressionante la situazione a Cagliari e Imperia, a secco praticamente da sei mesi: nel capoluogo sardo l?ultimo giorno di pioggia significativa risale al 27 aprile (177 giorni fa) mentre ad Imperia il 6 maggio (168 giorni fa).

Come se non bastasse sulle regioni del Nord-Ovest la quarta perturbazione di ottobre, in arrivo domenica, non porterà nemmeno una goccia di pioggia: la perturbazione, impattando da nord sull'arco alpino, salterà proprio queste zone. Oltre al danno, la beffa: al Nord-Ovest il passaggio della perturbazione si tradurrà paradossalmente in una giornata soleggiata e con temperature in aumento, tutto a causa dell?instaurarsi di venti di Foehn. Non è tutto: per il Nord-Ovest, così come per il resto del nostro Paese, da martedì 24 potrebbero non esserci più occasioni di pioggia fino alla fine di ottobre.

Sei mesi fa l'ultimo giorno di pioggia a Cagliari e Imperia

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette