Dopo l'irruzione di aria gelida, weekend dell'Epifania con temperature in aumento

Nuovo calo termico atteso per l'inizio della prossima settimana con neve al Centro-Sud

| Redatto da Anna Maria Girelli Consolaro e Simone Abelli

In questo primo giorno dell’anno ci sarà un progressivo miglioramento del tempo su medio Adriatico e sud Italia, anche se sarà una giornata in generale ventosa e piuttosto fredda. Sul resto del Centro-Nord continueranno a prevalere i cieli sereni, accompagnati però ancora da temperature localmente sopra le medie stagionali al Nord. Il nuovo anno proseguirà con un’intensa ondata di freddo: nella seconda parte di mercoledì 2 gennaio un fronte di aria gelida in discesa da latitudini artiche si affaccerà sull’Italia, a ridosso delle Alpi e sul settore adriatico, per poi propagarsi, entro giovedì, a tutta l’Italia, accompagnato da intensi venti settentrionali, che accentueranno la sensazione di freddo. Il clima risulterà molto freddo ovunque con temperature nelle regioni centro-meridionali fino anche a 8-10°C gradi inferiori alle medie stagionali. Nevicherà fino in costa sulle centrali Adriatiche e in Puglia, fino a quote molto basse (100-200 metri) anche nel nord della Sicilia e in Calabria

Le previsioni per le prossime ore

Dopo l'irruzione di aria gelida, weekend dell'Epifania con temperature in aumento | NEWS METEO.IT

Foto Ansa

Il culmine del raffreddamento è atteso tra giovedì 3 e venerdì 4 gennaio. In particolare, giovedì saranno possibili nevicate fin dal mattino anche lungo le coste del medio Adriatico, a bassissima quota (200-400 metri) sulle regioni meridionali, meno probabili lungo le coste campane. Precipitazioni sono attese anche sulla Sicilia tirrenica, con quota neve nell’entroterra intorno ai 700 metri. Nel corso della giornata la quota delle nevicate tenderà ad abbassarsi anche al Sud e sulla Sicilia. Le nevicate potranno interessare anche le zone costiere della Puglia e potranno interessare l’immediato entroterra tra la Calabria e la Sicilia tirrenica fino a 300-400 metri. Da segnalare un’intensificazione delle precipitazioni tra sera e notte lungo le coste tra Abruzzo, Molise e Puglia, dove sarà possibile anche qualche temporale di neve. Al Nord, sulle regioni centrali tirreniche e in Sardegna, invece, prevarranno condizioni di tempo soleggiato a eccezione dell’estremo nord dell’Alto Adige dove non è esclusa qualche nevicata. Temperature in diminuzione, anche sensibile, al Centro-Sud, dove si porteranno su valori di vari gradi sotto la media. Sarà anche una giornata ventosa con venti settentrionali con raffiche fino a burrasca (80 km/h), in particolare sul medio Adriatico, sul basso Lazio, al Sud e in Sicilia. Venerdì 4 gennaio insisteranno ancora le correnti di origine artica che continueranno a portare nevicate fin sulle coste del medio-basso Adriatico e relative zone interne (Marche, Abruzzo, Molise e Puglia). Ulteriore abbassamento della quota neve anche in Calabria e Sicilia con nevicate che potranno interessare l’immediato entroterra oltre 100-300 metri. Nel resto del Paese il cielo si manterrà in prevalenza sereno o poco nuvoloso, a parte qualche fiocco di neve sul nord dell’Alto Adige. Temperature in ulteriore, leggero calo al Sud e in Sicilia: minime diffusamente sotto zero al Nord e localmente anche al Centro. Possibili giornate di ghiaccio (temperature sotto zero anche durante il giorno nelle zone interne del Centro-Sud: a Campobasso massima prevista di 4°C sotto zero, 3°C sotto zero a Potenza, 1°C sotto zero a L’Aquila). Insistono venti settentrionali soltanto in parziale attenuazione al Centro: sulle regioni meridionali le raffiche potranno toccare i 40-60 km/h. Nel weekend dell’Epifania si prevede un’attenuazione delle correnti gelide con ultime residue precipitazioni all’estremo Sud. Sabato e domenica le temperature tenderanno a recuperare qualche grado, in attesa di una probabile nuova irruzione artica che dovrebbe profilarsi per l’inizio della prossima settimana con ancora il rischio di nevicate sulle regioni del medio Adriatico, al Sud e in Sicilia.

Dopo l'irruzione di aria gelida, weekend dell'Epifania con temperature in aumento | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette