Dominio dell'alta pressione. La prossima settimana nebbie e ridimensionamento termico

Fino a fine mese non si prevede l'arrivo di perturbazioni. Giornate grigie sulle pianure del Nord

| Redatto da Simone Abelli e Anna Maria Girelli Consolaro

Una robusta area di alta pressione di matrice nord-africana tenderà a estendersi e persistere fra l’Europa occidentale e centrale, abbracciando così anche le nostre regioni settentrionali, gran parte del Centro e la Sardegna, dove il tempo resterà stabile e soleggiato con temperature diurne oltre la media. Nel continente le anomalie maggiori si osserveranno sui Paesi centro-orientali, dove la massa d’aria mite che accompagna l’anticiclone regalerà un assaggio di primavera con temperature fino a 10 gradi oltre la norma. Sul medio Adriatico, al Sud e in Sicilia insisteranno ancora fredde correnti settentrionali che, venerdì, determineranno annuvolamenti associati a qualche precipitazione. Durante il fine settimana l’alta pressione guadagnerà ulteriore terreno verso le regioni meridionali estendendo le condizioni di stabilità a tutto il Paese. In tal modo il fine settimana sarà caratterizzato da tempo soleggiato, con temperature relativamente miti specialmente al Nord e in Toscana dove le massime diurne resteranno di alcuni gradi sopra le medie. Durante le ore notturne, invece, cominceranno a farsi sempre più diffuse le nebbie, specie sulle pianure del Nord. Le condizioni di stabilità, con sostanziale assenza di precipitazioni, proseguiranno probabilmente anche durante la prossima settimana, ma con rischio sempre più elevato di nebbie e strati nuvolosi persistenti che potranno rendere a tratti grigie le giornate in molte zone.

Le previsioni per le prossime ore

Dominio dell'alta pressione. La prossima settimana nebbie e ridimensionamento termico | NEWS METEO.IT

Sabato tempo stabile con ampie schiarite in quasi tutto il territorio, a parte dei residui annuvolamenti in Molise, al Sud, sulla Sicilia e nel settore sud-orientale della Sardegna. Su gran parte delle pianure del Nord possibile formazione di nebbie a fra le ore notturne e nel primo mattino. Temperature stazionarie o al più in lieve calo al Centro-Sud; valori massimi di nuovo oltre la media, a tratti su livelli primaverili, specie al Nord con punte di 13-15°C, ma anche in Toscana dove si potranno raggiungere i 16-17°C. Venti in attenuazione, salvo residui rinforzi di Tramontana all’estremo Sud. Da domenica l’alta pressione occuperà tutta la Penisola, garantendo prevalenti condizioni di stabilità. Questa situazione favorirà la formazione di nebbie che cominceranno a farsi sempre più diffuse durante le ore notturne e al primo mattino, specie sulle pianure del Nord. Le condizioni di stabilità proseguiranno probabilmente anche durante la prossima settimana, con rischio sempre più elevato di nebbie e strati nuvolosi persistenti che potranno rendere a tratti grigie le giornate in molte zone. Nonostante la massa d’aria rimanga relativamente mite, nel corso della settimana si prevede un ridimensionamento delle temperature massime proprio a causa della copertura nuvolosa e delle nebbie persistenti. I dati attualmente a disposizione suggeriscono con buona probabilità una conclusione del mese di febbraio senza particolari cambiamenti, con tempo stabile, precipitazioni scarse o del tutto assenti, a causa di una situazione di blocco della circolazione atmosferica determinata dalla persistenza dell’alta pressione sull’area europea.

Dominio dell'alta pressione. La prossima settimana nebbie e ridimensionamento termico | NEWS METEO.IT

Foto iStock/Getty Images

Ultime news

Le news più lette