Domenica tempo in peggioramento su Nord-Est e Centro

Perturbazione nr.8 del mese in transito. Temperature in progressivo calo e neve sulle Alpi orientali

| Redatto da Meteo.it

Una nuova perturbazione (la n.8 di aprile), accompagnata da aria relativamente fredda, domenica determina piogge sparse al Nordest e molte zone del Centro, con le temperature che si abbasseranno in gran parte del Centro-nord con cali più sensibili nelle Alpi e al Nordest, dove nevicherà fino a quote di 1000-1200 metri. Lunedì la perturbazione avrà ancora effetti in Emilia Romagna e in molte regioni centro-meridionali mentre migliorerà in mattinata nel Triveneto. Martedì la perturbazione si allontana verso i Balcani favorendo un miglioramento del tempo ma lasciando ancora una atmosfera instabile responsabile di rovesci e temporali isolati nelle zone Appenniniche. Mercoledì 1° maggio ancora locale instabilità nelle zone interne della Penisola con temperature in risalita.

Domenica tempo in peggioramento su Nord-Est e Centro | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per domenica. Al mattino nuvole al Nord-Est, regioni centrali e basso versante tirrenico con rovesci e temporali sparsi sul Triveneto e, a carattere più isolato, anche su Emilia e Campania; bello altrove. Nel pomeriggio piogge sparse su Nord-Est, zone interne della Toscana, Umbria e Marche, in estensione in serata anche all’Abruzzo. Nel corso del giorno nevicate sulle Alpi orientali, anche abbondanti, al di sopra di 1000-1300 metri. Temperature massime in sensibile calo sulle regioni nord-orientali. Venti tesi o forti di Maestrale sulla Sardegna, da nord-est sull'alto Adriatico; Foehn al Nord-Ovest.

Domenica tempo in peggioramento su Nord-Est e Centro | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per lunedì. Prevarranno le schiarite al Nordovest, nelle Isole maggiori e sul basso Ionio. Nuvolosità irregolare e variabile nel resto d’Italia: al mattino ultime piogge isolate su Veneto e Friuli Venezia Giulia, piogge o locali rovesci più insistenti tra Emilia centrale, Romagna e nord delle Marche con un po’ di neve fino ai 1200 metri sull'Appennino emiliano. Tendenza ai primi rovesci lungo l’Appennino centro-meridionale. Nel pomeriggio ancora qualche pioggia tra Emilia orientale e Romagna, fase instabile su gran parte del settore peninsulare con rischio di rovesci o temporali principalmente nelle zone interne ma con sconfinamenti fino in costa sulla bassa Toscana e lungo l’Adriatico dalle Marche fino al centro-nord della Puglia. In serata l’instabilità si concentra sul medio Adriatico. Temperature in calo nelle minime al Centro-nord, massime in ulteriore calo in Emilia Romagna e nelle zone interne e adriatiche della Penisola. Venti di Maestrale ancora moderati sul Tirreno, fino a localmente forti sulle Isole, ventoso anche sull’alto Adriatico.

Domenica tempo in peggioramento su Nord-Est e Centro | NEWS METEO.IT

Foto iStock/Getty Images

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette