Domenica di maltempo

Piogge intense, rovesci, temporali e vento forte per il transito della perturbazione n.2 di novembre

| Redatto da Meteo.it

Il ponte di Ognissanti si conclude con l’arrivo di una più intensa perturbazione atlantica (la n.2 di novembre) che causerà un’intensificazione del maltempo sull’Italia: le precipitazioni associate potranno risultare in qualche caso molto abbondanti e persistenti, mentre un notevole rinforzo dei venti meridionali, con raffiche anche oltre 70-80 Km/h, causerà mareggiate lungo le coste esposte, specie quelle del versante tirrenico. Massima attenzione per le regioni tirreniche, la Liguria, l’alta Lombardia e il Nord-Est dove si potrebbero verificare veri e propri nubifragi. La prossima settimana non promette nulla di buono perché altre intense perturbazioni riusciranno a raggiungere l’Italia. Tra martedì e giovedì è attesa un’altra fase perturbata sul nostro Paese, per il passaggio della perturbazione n.3, con un nuovo carico di piogge e temporali. Nella prima parte della settimana il clima resterà molto mite al Centro-Sud con valori anche di 4-5 gradi al di sopra della norma; di stampo più autunnale sulle regioni settentrionali; poi nella seconda parte della settimana è atteso un clima più freddo anche nel resto del Paese.

Domenica di maltempo | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per domenica. Maltempo con piogge anche a carattere di rovesci e temporali su Lombardia orientale, Liguria, regioni di Nord-Est, zone interne e tirreniche del Centro-Sud; isolati temporali saranno possibili anche in Sicilia e Sardegna. Fenomeni più intensi con il rischio di nubifragi andranno a interessare la Liguria, l’Emilia occidentale, l’alta Lombardia, il Nord-Est e il settore tirrenico dalla Toscana fino alla Campania. Nubi meno compatte con basso rischio di precipitazioni su Calabria ionica e centro-nord della Puglia. In serata attenuazione dei fenomeni al Nord-Ovest con parziali schiarite mentre le piogge e i temporali insisteranno soprattutto all’estremo Nord-Est, su Lazio, Campania e localmente in Sicilia. Nevicate sulle Alpi ad alta quota tra i 1800 e i 2000 m. Venti di forte intensità in prevalenza sud-occidentali, con raffiche fino a burrascose. Mari agitati con il rischio di mareggiate sulle coste esposte del settore tirrenico e della Sardegna occidentale. Temperature massime in rialzo al Nord-Est, in Emilia Romagna e in gran parte del Centro-Sud; valori inferiori alla norma al Nord-Ovest.

Domenica di maltempo | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per lunedì. Tempo in generale miglioramento, con il ritorno del sole in Pianura Padana, lungo le regioni adriatiche e ioniche. Nubi sparse al Nord-Est, sul settore centrale tirrenico e in Sicilia; qualche pioggia o rovescio nelle prime ore del giorno su Friuli Venezia Giulia e nel corso della giornata sul levante ligure, in Toscana e sull’Appennino settentrionale. Deboli nevicate sulle Alpi occidentali oltre i 2000 m. Dalla tarda serata tendenza ad un nuovo peggioramento al Nord, regioni centrali tirreniche e Sardegna per l’avvicinarsi della perturbazione n.3 di novembre. Temperature in calo quasi ovunque nei valori minimi, massime in rialzo al Nord-Ovest. Venti ancora intensi, in prevalenza occidentali, con mari molto mossi o agitati.

Domenica di maltempo | NEWS METEO.IT

Foto iStock/Getty Images

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette