Da metà della prossima settimana probabile ritorno delle piogge

Si aggrava la siccità al Nord. Possibile sblocco della situazione tra mercoledì e giovedì

| Redatto da Rino Cutuli e Anna Maria Girelli Consolaro

Venerdì tempo in deciso miglioramento anche nelle regioni meridionali, grazie all’alta pressione che si espanderà fino a occupare praticamente tutta la Penisola: sarà quindi una giornata nel complesso soleggiata e con temperature quasi ovunque in crescita, in generale nella norma o di poco al di sopra. Nel fine settimana l’alta pressione consoliderà la sua presenza sull’Italia e ci regalerà quindi due giornate piene di sole e con temperature in ulteriore aumento, molto miti soprattutto al Centro-Nord, dove i valori si porteranno di nuovo ben al di sopra della media stagionale.

Le previsioni per le prossime ore.

Da metà della prossima settimana probabile ritorno delle piogge | NEWS METEO.IT

Foto Ansa

Domenica altra giornata ben soleggiata in tutto il Paese. Da segnalare soltanto qualche velatura di passaggio nel corso della giornata sulle regioni di Nord-Ovest e sulla Sardegna, in serata anche su quelle di Nord-Est e sulla Sicilia, oltre a qualche modesto annuvolamento sulla Calabria tirrenica. Temperature minime e massime in generale aumento: clima particolarmente mite, con valori pomeridiani fino a 5-6 gradi al di sopra della media stagionale al Centro-Nord, dove si potranno di poco superare i 20 gradi. Venti moderati di Scirocco sul mare e canale di Sardegna. All’inizio della prossima settimana nessun cambiamento in vista. Il mese di aprile esordirà con tempo stabile, clima decisamente primaverile e ancora gravemente siccitoso al Nord. In particolare, nella giornata di lunedì osserveremo il passaggio di nuvolosità alta e sottile su molte delle nostre regioni, più estesa su quelle nord-occidentali e sulla Sardegna. Le temperature risulteranno ancora sensibilmente al di sopra della norma con valori pomeridiani attorno, o poco oltre, i 20 gradi. Un cambio significativo delle condizioni meteorologiche sull’Italia e sul bacino del Mediterraneo viene al momento confermato a partire da metà settimana. L’ingresso di una profonda saccatura proveniente dall’Europa settentrionale e diretta verso il Mediterraneo potrebbe aprire una fase di maltempo anche abbastanza duratura, capace di riportare le tanto attese piogge anche sulle regioni settentrionali. Tra mercoledì e giovedì l’ingresso di aria decisamente più fredda potrebbe addirittura favorire il ritorno della neve a quote relativamente basse sulle Alpi e sull’Appennino settentrionale. Si tratta tuttavia di una tendenza ancora incerta nelle tempistiche e nei dettagli: seguite pertanto i prossimi aggiornamenti.

Da metà della prossima settimana probabile ritorno delle piogge | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette