Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 febbraio

| Redatto da Meteo.it

ore 19:30

Da domani il tempo andrà verso un graduale miglioramento sulle regioni del medio Adriatico e del Sud grazie al rinforzo dell'anticiclone sulla Penisola.

ore 19:30

ore 19:00

Domani il rischio valanghe si attenuerà sui rilievi Alpini occidentali. Il rischio da grado 4 (forte) calerà al grado 3 (marcato) su quasi tutto l'Arco Alpino.

►Guarda il bollettino valanghe aggiornato

ore 19:00

ore 18:00

Una panoramica della situazione dalle webcam: 

ore 18:00
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 febbraio | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 febbraio | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 febbraio | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 febbraio | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 febbraio | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 febbraio | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 febbraio | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 febbraio | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 febbraio | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 febbraio | NEWS METEO.IT

ore 17:30

La neve nelle prossime ore cadrà a bassa quota sulle regioni meridionali, Abruzzo, Molise e Sicilia. Già da domani è previsto un graduale miglioramento del tempo sulle regioni del Centro-Sud grazie all'espansione dell'anticiclone ad Omega.

ore 17:30

ore 17:00

Le correnti gelide che stanno interessando il Centrosud Italia sono cariche di aria artica marittima proveniente dalla zona fra la Groenlandia e l'arcipelago artico canadese. Questa massa d'aria, dopo aver lasciato la zona d'origine, ha attraversato il tratto di Mar Glaciale Artico che separa la Groenlandia dalla Norvegia e, dopo aver interessato la Scandinavia e parte del comparto europeo Centro-orientale, si è riversata sui Balcani e infine sulla nostra Penisola. Come detto, si tratta di aria artica marittima, che non proviene dalla Russia e, in particolare, non si tratta di Burian, fenomeno che in Italia capita ormai molto raramente. Il Burian è un vento gelido tipico delle pianure interne asiatiche, principalmente della Siberia: quindi, in questo caso si tratterebbe di aria artica continentale che, eventualmente, arriverebbe da Est portata dall'anticiclone russo-siberiano, nelle rare occasioni in cui riesce ad estendersi verso i Balcani.

Nell'immagine satellitare della NASA sono evidenziate le striscie di nubi "stirate" dai forti venti.

ore 17:00

ore 16:00

Dall'immagine scattata dall'astronauta italiana Samantha Cristoforetti sulla ISS (la Stazione Spaziale Internazionale) si evidenzia la neve in Appennino, caduta nei giorni scorsi, su Toscana, Umbria e Lazio. Oggi sulle zone tirreniche dell'Italia Centrale splende il sole.

►Alcune foto di Samantha Cristoforetti dallo spazio

ore 16:00

ore 15:10

Al Nord splende il sole. Dal satellite della NASA è ancora visibile la neve caduta nei giorni scorsi sulle Alpi, su Piemonte, Lombardia, Liguria, Toscana ed Emilia Romagna. Come si può notare dal satellite, il mare ha accolto le acque dei fiumi dopo le abbondanti precipitazioni su Veneto, Romagna e Marche.

ore 15:10

ore 14:00

Fiocchi di neve stanno scendendo anche a Napoli e sulla Reggia di Caserta:

ore 14:00

ore 12:30

La neve imbianca anche la punta del nostro Stivale: questa la situazione in Calabria, a Palmi in provincia di Reggio Calabria. Neve anche in Basilicata ed in Puglia.

ore 12:30
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 febbraio | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 febbraio | NEWS METEO.IT

ore 11:40

A Termoli raffiche di vento tempestose hanno superato i 122 km/h.

ore 11:40

ore 10:40

Uno sguardo al Nord dove la neve caduta negli scorsi giorni è visibile dal satellite della NASA di ieri. La situazione sui rilievi in provincia di Aosta, Bolzano, Como e Reggio Emilia.

ore 10:40
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 febbraio | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 febbraio | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 febbraio | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 febbraio | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 febbraio | NEWS METEO.IT

ore 10:20

Venti forti sulle coste orientali della Sardegna: a Capo Bellavista venti di 72 km/h con raffiche fino a 100 km/h. Venti di Tramontana anche sulle coste di MarcheAbruzzo, Molise e Puglia. A Termoli venti oltre gli 80 km/h con raffiche di 100 km/h. Lungo la costa adriatica della Puglia soffiano raffiche fino a 70 km/h.

ore 10:20

ore 9:30

Inizio di giornata gelido in Emilia. A Parma la temperatura minima è scesa fino a -10°C. Attenzione al rischio ghiaccio nelle zone recentemente innevate.  

ore 9:30

ore 9:00

La neve ha imbiancato anche la città di Potenza. Primi fiocchi anche in Salento. Le precipitazioni più intense sono concentrate sulla Sicilia orientale, con accumuli oltre 30 mm dalla mezzanotte. 

ore 9:00
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 febbraio | NEWS METEO.IT

ore 8:00

Mentre sta nevicando a bassa quota al Sud, gelidi venti di Tramontana stanno sferzando le regioni centro-meridionali. Raffiche tempestose sulle coste molisane, con 105 km/h registrati a Termoli. Venti molto intensi anche in Sardegna, con raffiche che sfiorano i 100 km/h sulle zone orientali dell'Isola.  Ampie schiarite sono in atto al Nord e sulel regioni tirreniche: ecco la situazione vista dalle webcam.

ore 8:00
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 febbraio | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 febbraio | NEWS METEO.IT

ore 7:00

Un nucleo di aria gelida di origine artica è arrivato sul Paese e sta portando gelidi venti di Tramontana al Centrosud, con raffiche oltre i 100 km/h.Sono in atto nevicate a quote basse in Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. La zona con le precipitazioni più intense è quella compresa tra Sicilia e Calabria, dove sta nevicando a circa 200 metri di quota. 

ore 7:00

La situazione

Trascorreremo un inizio di settimana in compagnia delle correnti artiche che piomberanno con prepotenza soprattutto sull’Adriatico e al Sud causando nevicate a bassa quota e un importante crollo termico. Gran parte delle nevicate lungo il medio-basso Adriatico e nel basso Tirreno sarà riconducibile al cosiddetto “effetto lago” o “effetto mare”, ossia all’instabilità progressiva causata dallo scorrimento e umidificazione dell’aria gelida sopra la superficie del bacino a temperatura più mite. Le raffiche di Tramontana potranno raggiungere e localmente superare i 100 km/h, quindi le stesse aree a rischio neve potranno essere soggette anche a forti mareggiate.

La situazione

Fra martedì e mercoledì queste correnti gelide si attenueranno lasciando spazio a un tempo più stabile e meno freddo.

Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 febbraio | NEWS METEO.IT

Oggi

Giornata di forte maltempo sul medio Adriatico e al Sud a causa dei gelidi venti settentrionali di burrasca che insisteranno tutto il giorno e porteranno anche la neve fin sulle coste dall’Abruzzo alla Puglia, in Basilicata e alta Calabria ionica. Fra bassa Calabria e Sicilia neve a bassissima quota e sottoforma di gragnola, ossia la cosiddetta grandine piccola, lungo le coste tirreniche e intorno allo Stretto di Messina. Naturalmente nevicherà anche nei relativi rilievi appenninico e siculi. Al Nord, regioni centrali tirreniche e in Sardegna ampie schiarite, salvo qualche spruzzata di neve nell’Alto Adige settentrionale e sui rilievi del basso Lazio.

Oggi

Le nevicate per l’effetto lago su medio-basso Adriatico e basso Tirreno:

L’instabilità è accentuata anche dal passaggio in quota di un nucleo gelido in rotazione ciclonica lungo le coste soprattutto del Sud, uno degli effetti di questa situazione sarà con buona probabilità la “neve” localmente sottoforma di gragnola, molto simile al graupel (neve tonda), ma non lo stesso fenomeno: è chiamata grandine piccola e, a differenza del graupel, precipita solo da nubi cumuliformi (quelle dei rovesci o temporali), quindi solo in condizioni di instabilità, ed è formata da chicchi più duri e con rivestimento ghiacciato più trasparente rispetto al graupel che è tutto bianco opaco.

Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 febbraio | NEWS METEO.IT

Temperature in calo, maggiormente sensibile al Centrosud dove il freddo verrà accentuato dai forti venti.

Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 febbraio | NEWS METEO.IT

Rischio valanghe

Neve fresca in Appennino e sulle Alpi, ciò aumenta il rischio: pericolo valanghe forte su alcune zone delle Alpi e degli Appennini per la giornata di oggi, tutti i dettagli nell'approfondimento:

► Valanghe: il rischio rimane elevato

Rischio valanghe

COS'È SUCCESSO NEI GIORNI APPENA TRASCORSI?

Febbraio comincia in sintonia con il termine del mese precedente: due perturbazioni in una settimana portano maltempo, localmente anche intenso, sull'Italia.

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A FEBBRAIO 2015

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A GENNAIO 2015

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A DICEMBRE 2014

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A NOVEMBRE 2014


Pubblicato da meteo.it in data 9 febbraio 2015

COS'È SUCCESSO NEI GIORNI APPENA TRASCORSI?

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette