Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 dicembre 2014

ore 18:00

Da questa sera miglioramento su tutta la penisola. I tramonti più suggestivi dalle webcam:

ore 18:00
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 dicembre 2014 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 dicembre 2014 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 dicembre 2014 | NEWS METEO.IT

ore 15:00

Il vortice di bassa pressione, situato a ovest della Sardegna, si sta spostando verso sud spinto dall'aria polare marittima che ha raggiunto il Nord Italia in queste ore. Venti settentrionali intensi e residue precipitazioni in atto su Sardegna, Sicilia, Marche, e sulle zone interne di Abruzzo e Molise.

ore 15:00

ore 13:30

Cielo molto nuvoloso in Sardegna, dove l'atmosfera rimane instabile. Nelle prossime ore, infatti, rimane alto il rischio di temporali sull'Isola. Una fascia temporalesca presente sulla Corsica sta  scendendo verso sud e potrebbe colpire la zona nord-orientale. 

ore 13:30

ore 12:30

Intensi venti settentrionali stanno sferzando il Paese. I venti  più forti si registrano in Liguria, con raffiche oltre 90 km/h a Capo Mele. Venti intensi anche in Toscana, con raffiche a 40 km/h a Firenze e quasi 60 km/h ad Arezzo. 55 km/h registrati a Sarzana. 

ore 12:30

ore 11:00

Residue precipitazioni su Liguria di ponente e basso Piemonte, in allontanamento verso ovest. Piogge deboli anche in Sardegna e Sicilia.

ore 11:00

ore 9:30

Cominciamo ad "assaporare" l'inverno: oltre al freddo, al vento e a un po' di piogge, la mattinata sarà anche impreziosita da nevicate (piuttosto abbondanti) fino a quote collinari su Alpi Marittime e Appennino Ligure, e qualche fiocco di neve si farà vedere, oltre i 700-1000 metri, anche su Appennino Emiliano e versante adriatico dell'Appennino Centrale

ore 9:30
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 dicembre 2014 | NEWS METEO.IT

ore 8:45

La neve è arrivata anche a quote relativamente basse in Lombardia: tetti imbiancati a Colere, intorno ai 700 metri. Oggi sarà però l'Appennino centro-settentrionale a vedere le nevicate più consistenti..  

ore 8:45

ore 7:30

Dalla mezzanotte accumuli di  50 mm a Genova, dove sta continuando a piovere. Già nel pomeriggio si verificherà un miglioramento evidente. 

ore 7:30

ore 7:00

Dal radar della Protezione Civile le piogge in atto in Piemonte, Liguria e Lombardia. In rosso sono evidenziate le piogge più intense. Già nel pomeriggioil tempo migliorerà nettamente su queste zone.  

ore 7:00

La situazione

Oggi ci attende un assaggio di inverno per il rapido transito di un fronte di aria polare marittima che porterà in mattinata ancora neve a bassa quota fra Alpi Marittime, Appennino Ligure e rilievi emiliani,temporali sul Ponente ligure e residue piogge in pianura fra Piemonte e settori ovest di Emilia eLombardia. 

La situazione

Dal pomeriggio ampie schiarite in tutto il Nord e versanti tirrenici della penisola; nubi a tratti compatte altrove con rovesci intermittenti sulle isole maggiori e sporadiche precipitazioni lungo l’Adriatico fra Romagna e Gargano con neve oltre 800 metri sull’Appennino.

Freddo pungente a causa dei forti venti settentrionali che soffieranno fino a 80 km/h.

Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 dicembre 2014 | NEWS METEO.IT

TEMPESTE NORD-ATLANTICHE

In questo periodo forti perturbazioni attraversano il Nord Atlantico andando a interessare in maniera più efficace i Paesi nordici. Alcuni "frammenti" di queste vere e proprie tempeste riescono a raggiungere anche le nostre latitudini, ma accompagnati da fenomeni un po’ meno dirompenti, come ad esempio l’impulso che interessa le Isole maggiori e il Tirreno, oppure il fronte freddo che porterà un assaggio d’inverno fra martedì e mercoledì.

Fra queste tempeste è sicuramente da segnalare quella prevista per oggi nella zona del Nord Atlantico fra Groenlandia, Islanda e Isole Britanniche dove si formerà un minimo depressionario di circa 940 hPa, del tutto paragonabile a quello di molti uragani tropicali. Infatti, i cicloni extra-tropicali così profondi vengono giustamente chiamati depressioni-uragano e portano con sé un carico di energia assolutamente confrontabile. Di fatto, fra oggi e mercoledì, mentre noi avremo a che fare con i primi "balbettii" invernali, nel tratto di oceano fra Islanda, Scozia e Irlanda si sentiranno le urla di questa tempesta con venti gelidi a oltre 120 km/h e onde alte fino a 15 metri. 

TEMPESTE NORD-ATLANTICHE

Cosa è successo ieri?
Il mese di novembre è stato caratterizzato da 7 perturbazioni che hanno causato episodi di forte maltempo in quasi tutta Italia. Inizia dicembre con il ciclone mediterraneo causato dalla perturbazione N°7 di novembre, per tutta la prima settimana le previsioni non sono confortanti, con l'arrivo della perturbazione N°1 di dicembre, da domenica 7 primo calo sensibile delle temperature.

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A DICEMBRE

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A NOVEMBRE


Pubblicato da meteo.it in data 9 dicembre 2014   

Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 9 dicembre 2014 | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette