Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 6 maggio 2015

| Redatto da Meteo.it

ore 19.30

Questa prima ondata di calore della stagione è destinata a lasciare il posto a temperature meno estreme, soprattutto verso il fine settimana quando poi la nostra Penisola verrà lambita da una perturbazione atlantica seguita da aria piuttosto fresca che in gran parte d’Italia riporterà temporaneamente le temperature verso valori più in linea con le medie stagionali, mentre le nuvole e qualche temporale raggiungeranno anche il Centrosud.

ore 19.30

ore 18.30

Nelle prossime ore la bollente alta pressione “africana” lascerà progressivamente spazio al passaggio di più miti correnti di origine atlantica. 

ore 18.30

ore 16:30

Il 6 maggio 1976 una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.4 coinvolse oltre 600mila abitanti in Friuli. Le scosse si verificarono fino a settembre provocando la morte di mille persone e causando vastissimi danni in tutto il territorio: fu il terremoto più forte del XX secolo nell'Italia settentrionale.

ore 16:30

ore 15.30

Il fronte temporalesco che sta interessando le Alpi centrali si sta spostando verso Est. Piove ad Aprica in provincia di Sondrio. Visita le webcam presenti su tutto il territorio.  

ore 15.30

ore 14:00

Superata la soglia dei 35 gradi al Sud Italia. Le regioni più calde sono la Sicilia, la Calabria e la Puglia.

ore 14:00

ore 13:00

Forti temporali sono in atto nel nord della Lombardia per il passaggio di un ampio fronte instabile. A causa dei contrasti termici piuttosto marcati l'atmosfera è altamente instabile. In poco meno d' un'ora nel varesotto si sono accumulati oltre 20 mm di pioggia, con quasi 3000 fulmini caduti nell'arco delle ultime 2 ore. 

ore 13:00

ore 12.30

Il Golfo di Taranto, lo Ionio, le zone costiere del Mar Adriatico e il vicino entroterra in questi giorni sono stati interessati da banchi di nebbia, talora persistenti, ma il più delle volte in diradamento durante le ore centrali del giorno. Si tratta di “nebbia da avvezione”, comunemente chiamata anche “nebbia di mare”. Si forma quando l'aria umida e calda (in questi giorni lo Scirocco) passa sopra la superficie del mare che nella stagione primaverile mantiene temperature piuttosto basse e condensa in strati di nubi molto basse. 

ore 12.30

ore 12:00

Oggi apice del caldo al Centrosud: alel ore 12 sono stati raggiunti 34°C a Rende, nel cosentino, mentre a Catania si sono toccati 33°C. Da segnalare anche una notevole afa per l'alto tasso di umidità. 

ore 12:00

ore 10:30

L'immagine del satellite Eumetsat mostra con chiarezza la risalita d'aria calda sahariana. In evidenza il colore particolare dell'atmosfera a causa delle polveri provenienti dal deserto verso il Centrosud del nostro Paese.  

ore 10:30

ore 9:30

Grandinate con chicchi grossi diversi centimetri, venti intensi e tornado si sono abbattuti ieri pomeriggio nei Paesi Bassi e nel nord della Germania. 

ore 9:30
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 6 maggio 2015 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 6 maggio 2015 | NEWS METEO.IT

ore 8:00

Dalle immagini delle webcam viene la condferma della fitta nebbia che in queste prime ore del giorno sta avvolgendo l'Emilia orientale e la Romagna. la visibilità in alcine località romagnole è ridotta a meno di 100 metri.  Scoprite la situazione in atto attraverso le nostre webcam

ore 8:00
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 6 maggio 2015 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 6 maggio 2015 | NEWS METEO.IT

ore 7:00

Dall'immagine del satellite aggiornata possiamo notare la nuvolosità in transito al Nord e parte del Centro. Da segnalare alcune nebbie che stanno limitando la visibilità sulla pianura emilaian e veneta.  

ore 7:00

Situazione

Il cuneo dell'alta pressione nord africana che si è spinto sulla penisola italiana inizierà a spostarsi verso levante e continuerà a sospingere aria molto calda sulle regioni del Sud. Sul Mediterraneo occidentale invece affluirà aria più fresca, associata ad una perturbazione a carattere di fronte freddo che interesserà le zone più settentrionali del Paese. Domani l'ondata di caldo inizierà ad attenuarsi gradatamente anche al Sud; la situazione meteorologica sarà caratterizzata da condizioni di prevalente stabilità in tutta l'Italia.

Situazione

Oggi

Oggi al Nord cielo nuvoloso al mattino; rovesci su nord del Piemonte, nord della Lombardia, Alto Adige. Nuvolosità irregolare al Centro e in Sardegna, soleggiato su regioni meridionali e Sicilia. Nel pomeriggio schiarite al Nordovest; qualche rovescio o temporale isolato su Alpi e Prealpi orientali, pianure dell'estremo Nordest. Temperature quasi ovunque sopra la norma ed estive, anche se in calo sulla Sardegna. Venti in prevalenza deboli. 

Oggi

Cos'è successo nei giorni appena trascorsi?

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A MAGGIO 2015

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A APRILE 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A MARZO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A FEBBRAIO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A GENNAIO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A DICEMBRE 2014
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A NOVEMBRE 2014


Pubblicato da meteo.it il 6 maggio 2015  

Cos'è successo nei giorni appena trascorsi?

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette