Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 4 marzo 2015

| Redatto da Meteo.it

ore 20:00

Durante la notte tra oggi e domani aria decisamente più fredda farà il suo ingresso nel Mediterraneo: si tratta di aria che, proveniente dalle alte latitudini del nord Atlantico, determinerà lo sviluppo di una attiva circolazione ciclonica responsabile di una fase di maltempo dal sapore invernale che farà da brusco contraltare alle temperature quasi primaverili degli ultimi giorni. Tra la notte di oggi e la giornata di domani il peggioramento sarà evidente in tutto il Centro-Sud con la neve che, nelle zone interne della Toscana, in Umbria e sull'Adriatico, tra le Marche e il Molise, raggiungerà quote molto basse, fino ai 200-500 m. Il brusco calo termico sarà evidente sia nei valori segnati dal termometro sia nell'effetto dei venti forti, che risulteranno fino a burrascosi sul medio Adriatico e nelle Isole. A nord di questo vortice, nella fascia centrale dell’Europa, si svilupperà un corridoio di alta pressione: struttura, questa, che per più giorni farà scivolare le perturbazioni provenienti dall'Atlantico verso le alte latitudini, con interessamento soltanto delle Isole Britanniche e della Scandinavia. Il vortice tenderà invece a rimanere stabile nella sua posizione in prossimità dell’Italia: per un suo definitivo allontanamento dovremo attendere la metà della prossima settimana (effetti residui tra lunedì e martedì ancora sul Meridione). Nel frattempo il fine settimana vedrà prevalere il tempo soleggiato al Nord e sul medio Tirreno e insistere le precipitazioni irregolari su Abruzzo, Molise, al Sud e in Sicilia, con quota neve però in lieve rialzo e venti leggermente meno intensi. Qualche benefico lo avremo anche dal punto di vista termico.

ore 20:00

ore 19:20

Allerta moderata (allerta 1, arancione) in numerose zone d'Italia emesse per domani dalla Protezione Civile. Sul bollettino di criticità della Protezione Civile troviamo quali siano le zone interessate.

Per la giornata di domani, giovedì 5 marzo, in particolare avremo: Moderata criticità per rischio idraulico diffuso su Abruzzo (Bacini Tordino Vomano, Bacino del Pescara, Bacino Basso del Sangro), Emilia Romagna (Pianura di Forlì e Ravenna), Marche (Pianura Marchigiana Meridionale, Pianura Marchigiana Settentrionale, Appennino Marchigiano Settentrionale, Appennino Marchigiano Meridionale).

Moderata criticità per rischio idrogeologico localizzato su: Abruzzo (Bacino dell'Aterno, Marsica, Bacino Alto del Sangro), Campania (Piana Campana, Napoli e Isole, Area Vesuviana, Tanagro, Alta Irpinia, Sannio, Penisola Sorrentino - Amalfitana, Monti di Sarno, Monti Picentini, Piana del Sele, Alto Cilento, Tusciano, Alto Sele, Alto Volturno, Matese, Basso Cilento), Emilia Romagna (Bacini montani dei Fiumi Romagnoli, Bacino montano del Reno), Lazio (Bacino del Liri, Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Roma), Umbria (Chiascio Topino Marroggia, Nera Corno, Alto Tevere).

ore 19:20

ore 18:00

Un temporale è segnalato in questo momento su Torino. A proposito di temporali che si verificano in inverno e inizio primavera, sul nostro sito trovi interessanti notizie sul curioso fenomeno del "graupel"

ore 18:00

ore 17:20

Questa sera avremo piogge anche di forte intensità nelle zone evidenziate dalla grafica: possibili nevicate fino a quota 800 metri.  

ore 17:20

ore 16:45

Molte nubi sulla Lombardia. Ormai la parte più avanzata della perturbazione n. 2 di marzo ha raggiunto il nostro Paese.

ore 16:45

ore 15:45

Molte nubi si stanno addensando anche sulla Liguria.

ore 15:45

ore 14:30

Mentre la situazione è ancora tranquilla in Molise, in Val d'Aosta si addensano nubi minacciose e sta nevicando. 

ore 14:30
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 4 marzo 2015 | NEWS METEO.IT

ore 13:30

Come preannunciato, sono arrivate le prime piogge sulla Toscana settentrionale. In questo momento sta piovendo a Pisa, dove si segnala una temperatura di 12 gradi.

ore 13:30

ore 12:30

Le nubi hanno raggiunto anche il Nordest. A Trieste cielo nuvoloso con una temperatura, in questo momento, di 12 gradi.

ore 12:30

ore 11:15

Nubi minacciose si affollano sul cielo sopra Caserta, in Campania.  

ore 11:15

ore 10:30

L'instabilità, che già si sta affacciando sul versante tirrenico, è ancora lontana dalla Puglia meridionale. A Gallipoli questa mattina splende infatti uno splendido sole.

ore 10:30

ore 10:00

Nebbie persistono al Nord e al Centro. Piogge deboli a Pisa. Il cielo è nuvoloso al Centro-Nord mentre al Sud ampie schiarite.

► La situazione live a Milano

ore 10:00
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 4 marzo 2015 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 4 marzo 2015 | NEWS METEO.IT

ore 9:00

Stanno aumentando gradualemtne le nubi al Centronord e Sardegna, ma al momento non sono in atto piogge. Il peggioramento avverrà dal pomeriggio e si intensificherà in serata su Emilia Romagna e regioni centrali.  

ore 9:00

ore 8:00

La nebbia sta limitando la visibilità in molte zone del Centronord ed è arrivata fin sulle coste romagnole, dove la visibilità è al di sotto dei 100 metri. 

ore 8:00

ore 7:00

La perturbazione nr. 2 si sta avvicinando, causando un aumento delle nubi al Centronord. Il peggioramento sarà graduale e avverrà nella seconda parte del giorno.  Ecco l'immagine del satellite aggiornata.

ore 7:00

La situazione

La “falsa partenza” della primavera sarà evidente a breve termine. Infatti, l’Italia sarà teatro di scontro fra una massa di aria molto fredda proveniente da latitudini artiche e la massa d’aria mite e umida che continua a raggiungere il Mediterraneo dalle latitudini tropicali. Questo forte contrasto si concretizzerà nella seconda parte di mercoledì quando il peggioramento diverrà evidente nella maggior parte del territorio e comincerà a formarsi un profondo vortice di bassa pressione a ridosso della penisola. A fine giornata diverranno prevalenti i venti freddi e burrascosi settentrionali che inizieranno a sferzare il Nord e la Sardegna determinando un sensibile calo termico e un abbassamento della quota neve sui rilievi.

La situazione

Torna l'inverno al Centro-Sud

Giovedì il maltempo si concentrerà soprattutto al Centrosud con limite delle nevicate a 200-300 metri nelle aree interne del Centro e forti precipitazioni lungo le coste. Al Nord e successivamente anche in Toscana il cielo diverrà rapidamente sereno e limpido, ma i venti “taglienti” settentrionali daranno la sensazione di essere tornati in pieno inverno. In effetti il freddo non sarà dato solamente dal calo termico, ma anche dall’effetto dei forti venti settentrionali (effetto wind-chill) che ci faranno avvertire, a seconda dell’intensità del vento, temperature dai 2 agli 8 gradi più basse rispetto a quanto segnalato dai termometri. Da venerdì la situazione sarà caratterizzata dall’insistenza del vortice di bassa pressione sullo Ionio e la contemporanea espansione dell’Anticiclone delle Azzorre verso l’Europa centrale e il Nord Italia. Di conseguenza il medio Adriatico e il Sud Italia resteranno ancora esposti alle correnti fredde e instabili, mentre la situazione sarà più tranquilla nelle altre zone.

Torna l'inverno al Centro-Sud

Oggi

Al mattino nubi in aumento al Nord, regioni tirreniche e Sardegna, con scarso rischio di pioggia. Nel pomeriggio cominceranno a farsi strada le prime precipitazioni rilevanti fra Sardegna, Liguria, Toscana e Nordest. Verso sera i fenomeni si intensificheranno e tenderanno ad estendersi su gran parte del versante tirrenico, Umbria, Marche, bassa Lombardia e basso Piemonte. Nel frattempo si abbasserà la quota neve a 800 metri sull’Appennino settentrionale. 

Oggi

Temperature per il momento stazionarie o in lieve calo. Venti in rinforzo a fine giornata. Dalla mappa è visibile la massa d'aria fredda, di colore blu, che già nella giornata di oggi arriverà sulla penisola:  

Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 4 marzo 2015 | NEWS METEO.IT

Cos'è successo nei giorni appena trascorsi?

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A MARZO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A FEBBRAIO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A GENNAIO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A DICEMBRE 2014
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A NOVEMBRE 2014


Pubblicato da meteo.it il 4 marzo 2015

Cos'è successo nei giorni appena trascorsi?

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette