Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 31 dicembre

ore 19:00

Tutte le vostre foto sulla storica nevicata di Capodanno nel nostro album "#Neve a Capodanno" sulla pagina ufficiale Facebook.

Buon anno nuovo a tutti da meteo.it!

ore 19:00

ore 18:00

Il tramonto dal Monte Grappa dove il cielo è sereno per il saluto al 2014.

ore 18:00

ore 17:00

Continua a nevicare in Abruzzo, gli accumuli di neve sono diventati veramente elevati, anche il gelo si fa sentire, i venti settentrionali continuano ad soffiare forte.

ore 17:00

ore 15:30

Continua a nevicare a Marineo (PA): ecco la situazione in diretta vista dalla webcam.
Prima neve anche sulle coste orientali della Sardegna.

ore 15:30

ore 13:30

È una giornata di forti venti da nord-est: raffiche di Bora a 74 km/h a Trieste, venti a oltre 60 km/h anche a Pescara, Perugia, Rimini e Trapani.

ore 13:30

ore 12:00

Le nevicate sono arrivate fino al mare nel Nord della Sicilia. Nella foto Capo D'Orlando, in provincia di Messina.

ore 12:00

ore 10:30

Imbiancato anche l'Abruzzo in quest'ultima giornata del 2014: dall'immagine la neve sta cadendo abbondante a Fano Adriano (TE), accompagnata da forti venti gelidi, che accentuano la sensazione di freddo.

ore 10:30

ore 9:30

A causa dell'effetto wind chill a Campobasso la temperatura percepita questa mattina all'alba è stata di -15°C.  Forti venti stanno sferzando tutto il Centrosud, con raffiche oltre i 75 km/h sull'Adriatico.

ore 9:30

ore 8:30

L'afflusso di aria artica proveniente dalla Russia raggiungerà il suo apice oggi. Dalle webcam continuano ad arrivare immagini delle città del Sud imbiancate.

ore 8:30

ore 7:30

Dalle webcam arrivano le prime immagini del Sud imbiancato: si tratta di un evento davvero raro. L'ultimo episodio di questa entità si verificò nel gennaio del 1999. Soltanto un mese fa a Palermo si raggiunsero 31°C, mentre oggi il capoluogo siciliano ha visto la cadere la neve.

ore 7:30
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 31 dicembre | NEWS METEO.IT

ore 6:15

La neve è arrivata anche all'estremo Sud e sta imbiancando città come Palermo, Trapani, Messina, Reggio Calabria, Bari, Lecce, Brindisi e Taranto. Imbiancata anche la Campania.

ore 6:15

La situazione

Ultimo giorno dell’anno all’insegna del gelo. Entreremo infatti nella fase culminante di questa ondata di freddo che si attenuerà coi primi giorni del nuovo anno grazie all’avanzata dell’Anticiclone delle Azzorre. Casualmente il momento più freddo sarà a cavallo fra il 31 dicembre e il 1° gennaio, quindi durante i festeggiamenti del Capodanno. In particolare oggi sarà una giornata di ghiaccio, ossia con temperature che non andranno mai sopra lo zero, in diverse città come Aosta, Bolzano, Bologna, L’Aquila, Campobasso, Perugia, Rieti e Potenza. Questa situazione sarà accompagnata anche dalla neve fin sulle pianure e coste, del medio-basso Adriatico e buona parte del Sud, eccetto le coste campane. Fra Calabria e Sicilia si prevedono inusuali nevicate nell’immediato entroterra e localmente anche lungo le coste. I burrascosi e gelidi venti settentrionali che accompagneranno questa fase accentueranno la sensazione di freddo, per effetto del wind-chill, nella maggior parte del territorio.

La situazione

Oggi

L’ultimo giorno dell’anno si chiude col botto: oltre che nelle regioni adriatiche, compresa la fascia appenninica adiacente, probabile neve fino al livello del mare anche nel nord della Sicilia e della Calabria, spesso sotto forma di rovesci. Rischio neve fino in pianura su Sardegna orientale, bassa Calabria ed est Sicilia. Al mattino qualche fiocco di neve anche in Emilia Romagna. Altrove prevarranno le schiarite, più ampie lungo il Tirreno e all’estremo Nordovest.

Temperature in ulteriore calo: clima gelido, accentuato dall’intensa ventilazione nord-orientale. Mari molto mossi o agitati.

Oggi
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 31 dicembre | NEWS METEO.IT

Cosa è successo ieri?

Il mese di novembre è stato caratterizzato da 7 perturbazioni che hanno causato episodi di forte maltempo in quasi tutta Italia. Inizia dicembre con il ciclone mediterraneo causato dalla perturbazione N°7 di novembre, per tutta la prima settimana la situazione rimane instabile, con l'arrivo della perturbazione N°1 di dicembre, da domenica 7 calo sensibile delle temperature seguito in questi giorni da un secondo impulso di aria polare marittima che ha portato sottozero le minime al Nord. Il 13 e 14 le temperature sono aumentate fino a raggiungere i 20 gradi al Sud. Il 15 una perturbazione ha portato piogge anche forti al Centro-Sud. Il 17 l'Anticiclone delle Azzorre ha riportato sole e temperature sopra le medie e fino al giorno di Natale abbiamo avuto tempo stabile, temperature miti e nebbie. Ma da Santo Stefano lo scenario è decisamente cambiato, il primo ruggito dell'inverno vero ha investito l'Italia nell'ultimo fine settimana dell'anno: i giorni di gelo chiudono il 2014.

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A DICEMBRE

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A NOVEMBRE


Pubblicato da meteo.it in data 31 dicembre 2014

Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 31 dicembre | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette