Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 3 gennaio 2015

ore 17:30

Uno sguardo al cielo: sarà possibile osservare la cometa Lovejoy

Il 2015 si apre con una piacevole sopresa per gli appassionati astrofili: l'INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica) ha comunicato ieri che sarà possibile osservare, nei prossimi giorni, il passaggio della cometa C/2014 Q2, più semplicemente denominata Lovejoy, dal nome del suo scopritore, l'astrofilo australiano Terry Lovejoy. Negli ultimi giorni del 2014 ha aumentato la sua luminosità fino al limite dell’osservazione ad occhio nudo, nelle zone dove il cielo limpido e l'assenza di inquinamento luminoso lo permettono.

L'aumento della luminosità dovrebbe proseguire anche nella prima settimana di gennaio e questo, in abbinamento al fatto che la cometa sta aumentando rapidamente la sua altezza, consentirà di osservare facilmente l'oggetto celeste con un binocolo e, in zone particolarmente buie, addirittura senza strumenti ottici.
La cometa si troverà alla minima distanza dalla Terra intorno al 7 gennaio, quindi apparirà più luminosa e sarà più agevole la sua osservazione, anche se, in quei giorni, è prevista ancora instabilità.

Foto credits: Damian Peach/SEN

ore 17:30

ore 16:30

Splendida immagine da Bergeggi, in provincia di Savona. Oggi e domani tempo stabile, ma sono già in arrivo correnti nordiche che causeranno un calo delle temperature e nuovo maltempo al Centrosud.

ore 16:30

ore 15:30

Da Natale stiamo vivendo una bella altalena termica. Prendiamo come esempio tre città: Milano, Campobasso e Bari. Il 25 dicembre 2014 Milano ha registrato una massima di 11 gradi, Campobasso di 10 gradi, Bari di 14 gradi. Il 31 dicembre Milano non ha superato un grado, per Campobasso giornata di ghiaccio con -5 gradi e per Bari 4 gradi. Domani invece si torna ovunque ben al di sopra della media per poi scendere di nuovo all'Epifania.

ore 15:30

ore 14:30

Nuvolosità in transito sul versante tirrenico. 

ore 14:30

ore 13:30

A Trieste la Bora ha sfiorato i 50 km/h. 

ore 13:30

ore 12:00

Tempo stabile oggi in Sicilia dove Messina sarà una tra le città con temperatura più elevata: sono previsti 18 gradi. 

ore 12:00

ore 11:00

In questa bella immagine il Gran Sasso ancora innevato. 

ore 11:00

ore 10:00

Un po' di nuvolosità insiste sui settori più occidentali dell'Italia. L'immagine ci mostra il tempo in atto in Liguria.

ore 10:00

ore 9:00

Tempo buono in questa mattinata sulla maggior parte dell'Italia. Alcune immagini che arrivano dalle nostre webcam. 

ore 9:00
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 3 gennaio 2015 | NEWS METEO.IT

ore 8:00

In questa mattinata situazione tranquilla sull'Italia; anche le nuvole che si vedono dal satellite sulle regioni meridionali non daranno origine a fenomeni. 

ore 8:00

La situazione

L’Anticiclone delle Azzorre, pur non riuscendo ad avvolgere pienamente il nostro Paese, riuscirà quantomeno a contenere gli effetti delle umide correnti mediterranee e del transito delle perturbazioni intorno alle Alpi e alle zone adriatiche. Infatti, ci attende un fine settimana fra sole e nuvole, in gran parte ventoso, ma contrassegnato da un rialzo termico consistente, specialmente nella giornata di domenica quando si tornerà ben oltre la media in quasi tutto il territorio. Tuttavia, già dalla serata di domenica verremo lambiti da un nucleo di aria artica diretto verso i Balcani e la Grecia, il quale porterà poche precipitazioni, ma determinerà un nuovo sensibile calo termico.

La situazione

Oggi

Prevalenza di bel tempo in gran parte del territorio, a parte un po’ di nubi addossate alle Alpi, lungo i versanti ligure e tirrenico, e sulla Sardegna, ma accompagnate da scarse precipitazioni. Nella fascia centrale della pianura padana possibile presenza di nebbie nelle ore notturne e mattutine.

Temperature in generale rialzo su tutto il territorio. Ventoso intorno alle Isole e sullo Ionio.

Oggi

Domani

Schiarite ampie al Nord grazie ai venti di Foehn. Graduali rasserenamenti anche in Toscana e Sardegna. Nubi più o meno compatte nel resto del Paese con qualche pioggia possibile nelle zone tirreniche di Calabria e Sicilia, e lungo le coste fra Abruzzo, Molise e Gargano. Alla sera temporanea intensificazione dei fenomeni su medio-basso Adriatico ed estremo Sud, con il ritorno della neve oltre i 900 metri sui relativi rilievi.

Temperature in ulteriore crescita con valori massimi quasi primaverili in molte zone. Venti a tratti forti nord-occidentali.

Domani
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 3 gennaio 2015 | NEWS METEO.IT


Cosa è successo ieri?

Il mese di novembre è stato caratterizzato da 7 perturbazioni che hanno causato episodi di forte maltempo in quasi tutta Italia. Inizia dicembre con il ciclone mediterraneo causato dalla perturbazione N°7 di novembre, per tutta la prima settimana la situazione rimane instabile, con l'arrivo della perturbazione N°1 di dicembre, da domenica 7 calo sensibile delle temperature seguito in questi giorni da un secondo impulso di aria polare marittima che ha portato sottozero le minime al Nord. Il 13 e 14 le temperature sono aumentate fino a raggiungere i 20 gradi al Sud. Il 15 una perturbazione ha portato piogge anche forti al Centro-Sud. Il 17 l'Anticiclone delle Azzorre ha riportato sole e temperature sopra le medie e fino al giorno di Natale abbiamo avuto tempo stabile, temperature miti e nebbie. Ma da Santo Stefano lo scenario è decisamente cambiato, il primo ruggito dell'inverno vero ha investito l'Italia nell'ultimo fine settimana dell'anno: i giorni di gelo chiudono il 2014. La prima settimana del 2015 si apre con il ritorno dell'Anticiclone delle Azzorre.

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A GENNAIO 2015

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A DICEMBRE 2014

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A NOVEMBRE 2014


Pubblicato da meteo.it in data 3 gennaio 2015

Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 3 gennaio 2015 | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette