Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 3 febbraio 2015

| Redatto da Meteo.it

ore 19:00

Allerta moderata (allerta 1, arancione) emessa per la giornata di domani dalla Protezione Civile in alcune zone di Basilicata, Calabria, Campania e Sardegna a causa del maltempo che colpirà le regioni. Sul bollettino di criticità della Protezione Civile troviamo i dettagli delle zone interessate:

MODERATA CRITICITÀ (Allerta 1, arancione) PER RISCHIO IDROGEOLOGICO LOCALIZZATO SU:
BASILICATA: Bacini Agri-Sinni, Bacini Basento-Bradano, Bacino dell'Ofanto;
CALABRIA: Ver. Tirrenico Set. Calabrese;
CAMPANIA: Piana Campana, Napoli e Isole, Area Vesuviana, Alto Volturno, Matese, Alta Irpinia, Sannio, Tanagro, Basso Cilento, Penisola Sorrentino - Amalfitana, Monti di Sarno, Monti Picentini, Piana del Sele, Alto Cilento, Tusciano, Alto Sele;
SARDEGNA: Bacini Montevecchio-Pischilappiu, Iglesiente.

ORDINARIA CRITICITÀ (Allerta gialla) PER RISCHIO IDRAULICO DIFFUSO SU:
EMILIA ROMAGNA: Pianura di Forlì e Ravenna;
UMBRIA: Nera Corno, Medio Tevere, Chiascio Topino Marroggia, Alto Tevere, Chiani Paglia, Trasimeno Nestore.

ORDINARIA CRITICITÀ (Allerta gialla) PER RISCHIO IDROGEOLOGICO LOCALIZZATO SU:
ABRUZZO: Bacino dell'Aterno, Bacino Basso del Sangro, Marsica, Bacino Alto del Sangro, Bacini Tordino Vomano, Bacino del Pescara;
CALABRIA: Versante Tirrenico Centrale Calabrese, Versante Ionico Settentrionale Calabrese;
EMILIA ROMAGNA: Bacini montani dei Fiumi Romagnoli;
LAZIO: Bacino Medio Tevere, Aniene, Bacini Costieri Nord, Appennino di Rieti, Roma, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri;
MARCHE: Pianura Marchigiana Meridionale, Appennino Marchigiano Settentrionale, Pianura Marchigiana Settentrionale, Appennino Marchigiano Meridionale;
MOLISE: Frentani-Sannio Matese, Alto Volturno - Medio Sangro, Litoranea;
SARDEGNA: Logudoro, Bacino del Tirso, Campidano;
TOSCANA: Cornia, Orcia, Albegna, Fiora, FoceArno, Bruna, Isole, Cecina.

ore 19:00
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 3 febbraio 2015 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 3 febbraio 2015 | NEWS METEO.IT

ore 18:00

Domani il rischio valanghe rimane marcato sui rilievi di confine, moderato sul resto dell'arco Alpino e marcato sull'Appennino centrale.

Guarda nel dettaglio il bollettino nivologico e le nevicate previste

ore 18:00

ore 17:00

In Liguria è stata prorogata l'allerta nivologica di grado 1 fino alla mezzanotte di giovedì. Anche in Toscana è in stato di vigilanza fino a giovedì per il rischio di fenomeni isolati, vento e neve prevista anche domani sui rilievi delle province di Grosseto, Siena, Pisa, Firenze, Arezzo, Lucca, Pistoia e Massa Carrara.
Nel Lazio si attendono rovesci diffusi anche a carattere temporalesco con venti forti e nevicate sui rilievi. 

In Lombardia criticità ordinaria per rischio di nevicate sulla bassa pianura occidentale e Oltrepo Pavese. In Emilia Romagna la Protezione Civile ha attivato la fase di attenzione fino a venerdì 6 febbraio per rischio di neve e vento forte su gran parte del territorio. 
Anche in Piemonte è criticità ordinaria per il rischio di nevicate intense nel Cuneese.

ore 17:00

ore 16:00

Nei prossimi giorni prevarranno condizioni di maltempo tipicamente invernale, quindi non solo con piogge, ma anche con neve che potrà cadere alle basse quote. Saremo infatti interessati da due perturbazioni provenienti dal Nord Atlantico: l'attuale, che rimarrà a ridosso dell’Italia fino a mercoledì, lasciando poi spazio ad un secondo più intenso sistema nuvoloso che sopraggiungerà a partire da giovedìLe precipitazioni saranno particolarmente insistenti nelle zone tirreniche, al Nord e sulle Isole maggiori con locali accumuli anche oltre i 100 mm nell’arco di quattro giorni. La neve interesserà molte aree pianeggianti, specie al Nordovest e in Emilia.

Tutti i dettagli:
► Maltempo di stampo invernale

ore 16:00

ore 15:00

L'Istituzione Centro Previsioni e Segnalazioni Maree del Comune di Venezia prevede per i prossimi due giorni marea molto sostenuta, codice arancio: la prossima punta massima di marea è prevista per domani mattina alle ore 10:30 con un valore di 115 cm, pari ad una viabilità pedonale allagata del 20% e rientro nella soglia dei 110 cm alle 11:30, e la successiva giovedì 5 febbraio alle 11:00 con un valore di 120 cm, pari ad una viabilità pedonale allagata del 28%.

ore 15:00

ore 14:30

Oggi dal satellite della NASA è possibile solamente intravedere Puglia, BasilicataCalabria e Sicilia, mentre il resto della Penisola è celato da fitte nubi.

ore 14:30

ore 14:00

Nevica in Piemonte tra Cuneo e Torino. Neve anche sul passo della Cisa, sull'Appennino tosco-emiliano, e sui rilievi nel sienese. Fiocchi di neve anche in Trentino-Alto Adige.

Piove, in intensificazione in serata, sulle regioni del versante tirrenico: in particolare Liguria, Lazio, Campania, Sicilia e Sardegna.

ore 14:00
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 3 febbraio 2015 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 3 febbraio 2015 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 3 febbraio 2015 | NEWS METEO.IT

ore 13:00

Il vortice di bassa pressione arrivato dalla Spagna sta richiamando intensi venti meridonali, che stanno soffiando in modo forte soprattutto sulla Sicilia. Registrate raffiche a oltre 65 km/h a Palermo. 

ore 13:00

ore 12:15

Nevica in provincia di Parma e di Reggio Emilia:

ore 12:15
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 3 febbraio 2015 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 3 febbraio 2015 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 3 febbraio 2015 | NEWS METEO.IT

ore 11:00

Cielo nuvoloso su gran parte del Paese. Sulle regioni meridionali le più ampie schiarite. Una panoramica dalle webcam:

ore 11:00
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 3 febbraio 2015 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 3 febbraio 2015 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 3 febbraio 2015 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 3 febbraio 2015 | NEWS METEO.IT

ore 10:00

Nevica sui rilievi Appeninici e Alpini. Nelle prossime ore la neve si spingerà fino a quote di pianura su Piemonte, Lombardie occidentale ed Emilia. Ecco la situaizone dalle webcam:

ore 10:00
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 3 febbraio 2015 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 3 febbraio 2015 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 3 febbraio 2015 | NEWS METEO.IT

ore 8:00

Le piogge in atto sono piuttosto deboli: gli accumuli più significativi sono registrati nel napoletano e nel viareggino con valori superiori ai 10 mm di pioggia caduti dalla mezzanotte.  Inizio di giornata soleggiato sulla Puglia e nelle zone ioniche. Ecco la situazione in atto vista da alcune webcam. 

ore 8:00
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 3 febbraio 2015 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 3 febbraio 2015 | NEWS METEO.IT

ore 7:00

Il vortice in arrivo dalla Spagna sta già portando i suoi primi effetti sul nostro Paese: sono in atto piogge in Toscana, Lazio e Campania con nevicate sui rilievi del Nordovest e nelle zone pedemontane. Ecco l'immagine del satellite aggiornata. 

ore 7:00

la situazione

La circolazione ciclonica si trova oggi sul Mediterraneo, dove è destinata ad intensificarsi nelle prossime ore. Come conseguenza è in arrivo una nuova fase di maltempo abbastanza generalizzato, con venti a tratti forti e nuove significative precipitazioni, che al Nord, in particolare tra il basso Piemonte e l'Emilia occidentale, cadranno sottoforma di neve fino in pianura.

la situazione

oggi

Questa mattina cielo sereno o poco nuvoloso sulle regioni adriatiche e nei settori ionici. La nuvolosità andrà però ad intensificarsi rapidamente da ovest, portando piogge sulla Sardegna, già dal primo mattino, in estensione sulla Liguria di levante, Toscana, Lazio e Campania. 

Dal pomeriggio le piogge raggiungeranno le restanti regioni centrali, la Liguria ed il Nordovest.

oggi

Neve fino a bassa quota

Neve in mattinata sui rilievi alpini occidentali e lungo l'Appennino settentrionale e tra Umbria e Lazio fino ai 300-400 metri. Su Piemonte, entroterra ligure, Lombardia ed Emilia occidentale i fenomeni assumeranno carattere nevoso fino in pianura, al Centro quota neve inizialmente ancora bassa (400-600 metri) ma in graduale rialzo dalla sera.

Domani le nevicate interesseranno il Centro con quota neve compresa tra 1200-1400 metri circa. Al Nord nevicate fino in pianura su Piemonte ed entroterra ligure. Possibili nevicate in pianura anche sull’Emilia occidentale e a quote collinari sulle pianure del Nordest. 

Neve fino a bassa quota

Freddo in aumento

Al Centronord gelate diffuse: previsti nella notte -7 gradi per Bolzano, Trento, -4 gradi per Novara, L’Aquila, -3 gradi per Aosta, -2 gradi a Milano e Torino. Le temperature massime sono in calo al Nord, più sensibile al Nordovest, mentre sono in rialzo al Sud dove si toccheranno punte fino a 13-14 gradi.

Freddo in aumento

COS'È SUCCESSO NEI GIORNI APPENA TRASCORSI?

La prima settimana del 2015 si apre con il ritorno dell'Anticiclone delle Azzorre, ma già da domenica 4 sono tornate le fredde correnti dal Nord Europa che hanno riportato il maltempo al Centro-Sud. Una nuova fase di bel tempo e di temperature sopra la norma ha interessando il nostro paese, ma già nel fine settimana del 17 e 18 gennaio, una perturbazione ha riportato la neve sui rilievi delle Alpi. Due perturbazioni hanno interessato l'Italia nell'ultima settimana del mese, la neve è tornata anche in Appennino e il mese si è chiuso con il freddo e con il ritorno del forte maltempo. Anche la prima settimana di febbraio si apre così come era finito il mese di gennaio.

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A FEBBRAIO 2015

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A GENNAIO 2015

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A DICEMBRE 2014

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A NOVEMBRE 2014


 Pubblicato da meteo.it in data 3 febbraio 2015

COS'È SUCCESSO NEI GIORNI APPENA TRASCORSI?

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette