Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 gennaio 2015

ore 19:00

Allerta moderata (allerta 1, arancione) emessa per la giornata di domani dalla Protezione Civile su molte regioni del Centro-Sud, a causa del forte maltempo in arrivo. Sul bollettino di criticità della Protezione Civile troviamo i dettagli delle zone interessate:

MODERATA CRITICITÀ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO LOCALIZZATO SU:
ABRUZZO: Marsica, Bacino dell'Aterno, Bacino Alto del Sangro;
BASILICATA: Bacini Agri-Sinni, Bacino dell'Ofanto, Bacini Basento-Bradano;
CALABRIA: Versante tirrenico settore calabrese, Versante tirrenico Centrale Calabrese, Versante Ionico Settore Calabrese;
CAMPANIA: Piana Campana, Napoli e Isole, Area Vesuviana, Piana del Sele, Alto Cilento, Alto Volturno, Matese, Basso Cilento, Tanagro, Penisola Sorrentino - Amalfitana, Monti di Sarno, Monti Picentini, Tusciano, Alto Sele, Alta Irpinia, Sannio;
LAZIO: Bacino del Liri, Aniene, Appennino di Rieti;
MOLISE: Frentani-Sannio Matese, Alto Volturno - Medio Sangro.

ORDINARIA CRITICITÀ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO LOCALIZZATO SU:
FRIULI VENEZIA GIULIA: Bacino dell'Isonzo e Pianura di Udine e Gorizia, Bacino di Levante / Carso;
MARCHE: Appennino Marchigiano Meridionale;
MOLISE: Litoranea.

Nell'immagine la splendida Taormina, in Sicilia, che domani sarà interessata da piogge intense.

ore 19:00

ore 18:30

Il blizzard che ha interessato il nordest degli Stati Uniti, sebbene abbia "deluso" New York, ha portato quantitativi di neve ingenti in molti stati: a Boston in sole 48 ore è caduta oltre la metà della neve che cade abitualmente in un anno intero.

► Leggi l'approfondimento

ore 18:30

Rischio valanghe

Domani il pericolo valanghe è marcato su gran parte dell'arco alpino, mentre è forte sulle Alpi Graie. Rischio debole-moderato sulle Alpi Carniche, Giulie e sull'Appennino pesarese, fabrianese e sui monti Sibillini.

Come si effettua la previsione del pericolo di valanghe?

Rischio valanghe

ore 18:00

Oggi è il primo dei cosiddetti "giorni della merla", ossia, per tradizione, i giorni più freddi dell'anno. Sarà rispettata questa tradizione?

ore 18:00

ore 17:30

Neve sull'Appennino tosco-emiliano e piogge lungo il versante tirrenico. Da questa sera si prevede l'intensificazione dei fenomeni a causa dell'arrivo della perturbazione nord-atlantica: nevicate miste a pioggia fino a quote molto basse al Nord.

ore 17:30

ore 15:30

La cittadina siberiana di Dudinika è solita affrontare inverni rigidissimi. Ma quest'anno i -40 gradi raggiunti nei giorni scorsi hanno fatto esplodere le tubazioni dell'acquedotto: l'acqua ha invaso le strade ed è diventata in poco tempo ghiacchio.

ore 15:30

ore 14:30

La Regione Toscana ha emesso il bollettino per le criticità delle prossime ore: allerta arancio per venti forti e mareggiate lungo le coste toscane nelle province di Lucca, Massa Carrara, Livorno, Grosseto, Siena e Pisa per il pomeriggio-sera di oggi e la giornata di domani.

Anche la Regione Lazio ha emesso il bollettino per condizioni meteo avverse per le prossime 24-36 ore a causa dei previsti rovesci, anche a carattere temporalesco, e dei forti venti che interesseranno la regione. Criticità idrogeologica moderata sull'Appennino di Rieti, Aniene e bacino del Liri.

Le criticità dei prossimi giorni

ore 14:00

Peggioramento in vista per le regioni adriatiche. Già registrati modesti accumuli di pioggia nelle Marche e sul Gargano.

ore 14:00

ore 12:30

L'Istituzione Centro Previsioni e Segnalazioni Maree del Comune di Venezia prevede per i prossimi due giorni marea molto sostenuta: la prossima punta massima di marea è prevista per domani mattina alle ore 7:15 con un valore di 110 cm, pari ad una viabilità pedonale allagata del 12%, e il successivo il 31 gennaio alle 8:10 sempre con un valore di 110 cm, pari ad una viabilità pedonale allagata del 12%.

ore 12:30

ore 10:30

Pioggia debole su Sardegna, Toscana e Lazio. Nevica sui rilievi di Valle d'Aosta, Lombardia e Friuli e sulla Sila in Calabria. Una panoramica dalle nostre webcam:

ore 10:30
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 gennaio 2015 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 gennaio 2015 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 gennaio 2015 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 gennaio 2015 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 gennaio 2015 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 gennaio 2015 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 gennaio 2015 | NEWS METEO.IT

ore 8:00

Le piogge stanno diventando più diffuse sulla Sardegna ma al momento gli accumuli sono modesti e non superano i 3 mm caduti in poco meno di due ore. Piogge anche tra Liguria di Levante e alta Toscana.

ore 8:00

ore 7:00

La perturbazione nr. 9 è arrivata e sta portando delle piogge solo sulla Sardegna e sull'alta Toscana. Le nuvole sono in aumento su tutto il Centronord, mentre resistono delle schiarite al Sud. Ecco l'immagine del satellite aggiornata. 

ore 7:00

La situazione

Oggi sull’Italia arriverà un’intensa perturbazione nord-atlantica che, tra la seconda parte del giorno e la giornata di venerdì, porterà molte piogge soprattutto al Nordest, regioni tirreniche e Isole, nevicate anche abbondanti sulle zone montuose e, misto alla pioggia, addirittura qualche fiocco di neve fin sulle pianure del Triveneto. Nel fine settimana ancora brutto tempo al centro-sud, con nuvole, piogge sparse e nevicate sull’Appennino; al Nord invece parziale miglioramento del tempo, con ampie schiarite e poche piogge residue solo lungo le coste adriatiche.

La situazione

Oggi

Cielo nuvoloso o molto nuvoloso al Nord, Toscana e Sardegna, con qualche piovasco su Alta Toscana e Sardegna e nevicate fino a quote collinari su Valle d’Aosta e Alto Adige; alternanza tra sole e nuvole sul resto del Centro, in prevalenza sereno al Sud. Nel pomeriggio nuvolosità in aumento su regioni centrali, Campania e versanti tirrenici di Calabria e Sicilia: piogge sparse, da deboli a moderate, su Triveneto, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Alta Campania e Sardegna, con neve fino a quote molto basse sulle Alpi Orientali e oltre 800-1000 metri sulle zone appenniniche; qualche fiocco di neve oltre 600-800 metri anche sulle Alpi Occidentali. In serata nevicate fino a quote molto basse sulle zone alpine; piogge diffuse in gran parte del centro-sud, eccetto le coste adriatiche, con neve sull’Appennino Centrale oltre 1000-1200 metri.

Temperature massime in lieve calo al Nord, in crescita invece al Centrosud e Isole.

Forti venti occidentali sui mari di Ponente.

Oggi
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 gennaio 2015 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 gennaio 2015 | NEWS METEO.IT

Cos'è successo nei giorni appena trascorsi?

La prima settimana del 2015 si apre con il ritorno dell'Anticiclone delle Azzorre, ma già da domenica 4 sono tornate le fredde correnti dal Nord Europa che hanno riportato il maltempo al Centro-Sud. Una nuova fase di bel tempo e di temperature sopra la norma ha interessando il nostro paese, ma già nel fine settimana del 17 e 18 gennaio, una perturbazione ha riportato la neve sui rilievi delle Alpi. Due perturbazioni stanno interessando l'Italia in questa settimana, la neve torna anche in Appennino e il mese si chiude con il freddo e con il ritorno del forte maltempo.

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A GENNAIO 2015

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A DICEMBRE 2014

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A NOVEMBRE 2014


 Pubblicato da meteo.it in data 29 gennaio 2015

Cos'è successo nei giorni appena trascorsi?

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette