Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 dicembre

ore 19:00

Le perturbazioni di fine dicembre

  • Poco prima di Natale la N°5, giunta sul nostro Paese domenica 21, ha portato un po' di vento e poche piogge su zone adriatiche e Sud;
  • La N°6 è arrivata ed è passata nella giornata di S.Stefano;
  • La N°7 è responsabile di aver trascinato sul nostro Paese le correnti artiche e di aver portato la neve in pianura al Centro-Nord sabato 27, mentre oggi e domani il suo strascico porta maltempo e neve al Sud.

Il prossimo impulso artico, quello che riporterà la neve sull’Adriatico da stanotte, sarà l’ultima perturbazione di dicembre: la N°8, che porterà il gelo di Capodanno. Rappresenterà il clou di questa ondata gelida con le giornate più rigide, i venti burrascosi e neve che, oltre alle coste adriatiche,  potrebbe toccare qua e là anche quelle siciliane, cose quasi mai viste: da domani sera potrebbero cadere fiocchi di neve a Palermo e Messina, l'utima nevicata registrata sul capoluogo siciliano risale al gennaio del 1999 – tra l’altro con temperature minime molto vicine ai record storici di dicembre.

ore 19:00

ore 18:00

Da ieri pomeriggio alle 17:50 è in corso una nuova fase eruttiva sull'Etna. Dai crateri di quota 2.900 metri defluisce una fontana di lava accompagnata da esplosioni.

L'attività è concentrata nella zona sommitale del vulcano. Le esplosioni di lava non sono ben osservabili a causa del maltempo che sta imperversando nella zona: vento, nubi basse e pioggia impediscono l'osservazione diretta. Ceneri e polveri vulcaniche hanno raggiunto Milo, Fronazzo e la zona di Mascali. L'eruzione, al momento, non ha causato disagi all'aereoporto Fontanarossa di Catania.

Foto ANSA

ore 18:00

ore 17:00

La neve ha imbiancato le regioni del Centro e Sud Italia, rendendo i panorami al tramonto ancora più suggestivi del solito.
Di seguito alcune immagini provenienti dal nostro splendido Paese.

Abruzzo:

ore 17:00
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 dicembre | NEWS METEO.IT

Nell'immagine è evidente la forza del vento che solleva la neve dalle cime.

Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 dicembre | NEWS METEO.IT

Emilia Romagna:

Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 dicembre | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 dicembre | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 dicembre | NEWS METEO.IT

Lazio:

Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 dicembre | NEWS METEO.IT

Neve sul Gennargentu, in Sardegna:

Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 dicembre | NEWS METEO.IT

Neve sulla Sila, in Calabria:

Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 dicembre | NEWS METEO.IT

Toscana:

Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 dicembre | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 dicembre | NEWS METEO.IT

Per terminare la carrellata, il tramonto sul mare dalla città di Livorno:

Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 dicembre | NEWS METEO.IT

ore 16:00

A causa dei movimenti lungo i meridiani delle masse d'aria sull'Europa, tra l'alta pressione formatasi sull'Europa occidentale e l'area ciclonica nel Sud-Est del Continente, ci troviamo oggi in una situazione paradossale, Reykjavik, capitale dell'Islanda - che con i suoi 64° Nord di latitudine è la capitale europea più a Nord -, e Reggio Calabria stanno registrando le stesse condizioni atmosferiche: su entrambe piove e la temperatura è di 8 gradi.

Nell'immagine, la webcam di Motta San Giovanni, che si trova a pochi chilometri dal capoluogo calabro.

ore 16:00

Nell'immagine, la piazza principale di Reykjavik, da www.livefromiceland.is:

Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 dicembre | NEWS METEO.IT

L'immagine aggiornata del satellite Eumetsat, con evidenziati in colori diversi le masse d'aria a differente temperatura, mostra gli scontri termici che stanno avvenendo sull'Europa in questo momento.

Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 dicembre | NEWS METEO.IT

ore 15:00

Record di freddo nella Cina settentrionale, stanno congelando interi tratti del fiume Giallo, il secondo fiume del Paese per lunghezza, con i suoi 5.464 km.
Per la seconda metà di gennaio, secondo i meteorologi, potrebbe essere ghiacciata tutta la porzione che attraversa la regione di Ningxia, al confine con la Mongolia, quasi 400 Km di ghiaccio.

Foto ANSA

ore 15:00

ore 14:00

Tetti delle case imbiancati nelle Marche. 

ore 14:00

ore 12:30

Come ci mostra l'immagine del radar della Protezione Civile, il tempo è migliorato sul versante adriatico anche se si tratta di una breve tregua perchè tra stasera e stanotte torneranno le nevicate. Continua invece a piovere tra Calabria e Sicilia. 

ore 12:30

ore 11:30

Neve a Campobasso con raffiche di vento fino a 50 km/h. 

ore 11:30

ore 10:30

Questa immagine arriva da Fano Adriano (TE). Ci sono 10 cm di neve al suolo. La temperatura a 800 metri è di -3 gradi e si registrano forti raffiche di vento.

ore 10:30

ore 9:30

L'Aquila imbiancata dalla neve. 

ore 9:30

ore 8:00

Le condizioni meteo-marine non aiuteranno le operazioni di soccorso al Norman Atlantic: nelle prossime ore mare ancora agitato con raffiche di vento fino 60-70 km/h.

ore 8:00

ore 6:30

In questa mattinata forti venti stanno sferzando il nostro Paese. Si registrano raffiche fino a 51 km/h a Genova, fino a 88 km/h a Paganella (TN), fino a 53 km/h a Rimini, fino  a 57 km/h a Roma, fino a 62 km/h a Viterbo, fino a 35 km/ a Napoli, fino a 55 km/h a Bari, fino a 114 km/h a Termoli e fino a 88 km/h a Capo Bellavista in Sardegna.

ore 6:30

ore 6:00

L'immagine che arriva dal radar della Protezione Civile ci mostra le precipitazioni in atto in Abruzzo e tra Calabria e Sicilia. 

ore 6:00

La situazione

Tra l'alta pressione formatasi sull'Europa occidentale e l'area ciclonica nel sudest del Continente si sta mettendo in atto un flusso di correnti da nordest in grado di convogliare aria gelida di origine artica presente sulla Russia proprio in direzione della nostra Penisola. In questa situazione, come sempre, le regioni più esposte sono quelle del versante adriatico, dove la neve arriverà fin sulle coste - molto probabile, quindi, la neve a Rimini, Ancona, Pescara e Bari. Negli ultimi due giorni dell'anno l'afflusso di aria fredda raggiungerà l'apice e investirà anche l’estremo Sud e le nostre Isole maggiori con la neve che potrà cadere a quote inusuali: non è esclusa la neve a Crotone, Palermo e Olbia. Al Nord, dove il cielo sarà sereno o poco nuvoloso, le temperature minime all’alba potranno toccare valori di -10 °C.

La situazione
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 dicembre | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 dicembre | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 dicembre | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 dicembre | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 dicembre | NEWS METEO.IT

Oggi

Giornata con un cielo sereno o poco nuvoloso al Nord, su regioni centrali tirreniche e fascia costiera della Campania; da segnalare però qualche nebbia sulla valle padana centrale. Debole neve fino a quote molto basse su Marche, Abruzzo, Molise, Puglia centro-settentrionale e Appennino campano; piogge sparse su bassa Calabria e nord della Sicilia. Nel pomeriggio isolate piogge nel sud della Calabria, rovesci e qualche temporale su Sicilia orientale e tirrenica, con neve sui rilievi fino a 800 m; cessano invece i fenomeni sulle regioni adriatiche dove però torneranno nella notte con nevicate fin sulle coste di Romagna, Marche, Abruzzo, Molise e Gargano.

Temperature in generale calo.

Molto vento al Centrosud per venti settentrionali, al mattino anche su alto Adriatico e Liguria. 

Oggi
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 dicembre | NEWS METEO.IT

Cosa è successo ieri?

Il mese di novembre è stato caratterizzato da 7 perturbazioni che hanno causato episodi di forte maltempo in quasi tutta Italia. Inizia dicembre con il ciclone mediterraneo causato dalla perturbazione N°7 di novembre, per tutta la prima settimana la situazione rimane instabile, con l'arrivo della perturbazione N°1 di dicembre, da domenica 7 calo sensibile delle temperature seguito in questi giorni da un secondo impulso di aria polare marittima che ha portato sottozero le minime al Nord. Il 13 e 14 le temperature sono aumentate fino a raggiungere i 20 gradi al Sud. Il 15 una perturbazione ha portato piogge anche forti al Centro-Sud. Il 17 l'Anticiclone delle Azzorre ha riportato sole e temperature sopra le medie e fino al giorno di Natale abbiamo avuto tempo stabile, temperature miti e nebbie. Ma da Santo Stefano lo scenario è decisamente cambiato, il primo ruggito dell'inverno vero ha investito l'Italia nell'ultimo fine settimana dell'anno: i giorni di ghiaccio chiudono il 2014.

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A DICEMBRE

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A NOVEMBRE


Pubblicato da meteo.it in data 29 dicembre 2014

Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 29 dicembre | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette