Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 27 marzo 2015

| Redatto da Meteo.it

ore 19:30

Il soffio di primavera che accompagna l’avanzata dell’Anticiclone delle Azzorre comincerà a radicarsi a partire dalle regioni centro-settentrionali nel corso del week-end, ma soprattutto durante la prima parte della prossima settimana quando i termometri evidenzieranno valori oltre i 20 gradi in molte zone, con punte vicine ai 25 gradi che rappresentano livelli tipici del mese di maggio. Nel frattempo, specie nella giornata di sabato, rimarremo alle prese con un po’ di vento e residue precipitazioni al Sud, ma in esaurimento nella giornata di domenica durante la quale il bel tempo tenderà a interessare quasi tutto il Paese. Dopo un lungo periodo di tempo grigio e in molti casi anche freddo, il ritorno a un clima gradevole e soleggiato invita sicuramente a trascorrere le giornate all’aria aperta. Per chi trascorrerà il proprio tempo libero in montagna sulle piste da sci il consiglio è di prestare sempre attenzione al livello di pericolo valanghe, che resta piuttosto elevato, poiché nel prossimi giorni gli sbalzi termici e gli anomali accumuli generati dal forte vento renderanno il manto nevoso piuttosto instabile.

ore 19:30

ore 19:00

Domenica ulteriore miglioramento al Sud con una residua nuvolosità in graduale attenuazione. Ancora soleggiato sul resto del Paese, salvo qualche velatura passeggera e un po’ di nubi localmente compatte a ridosso delle Alpi di confine. Temperature massime in ulteriore lieve crescita con punte dai 15 ai 20 gradi in gran parte del territorio. Insistono moderati venti di Maestrale al Sud.

ore 19:00

ore 18:30

Domani ampie schiarite al Nord, sulle regioni centrali tirreniche e in Sardegna. Ancora un po’ di nuvole sul medio Adriatico e al Sud, ma in diradamento nella seconda parte del giorno. Qualche pioggia ancora possibile in gran parte del Sud in mattinata, ma in esaurimento già dal pomeriggio quando si avranno solo gli ultimi fenomeni fra Sicilia e Calabria. Temperature minime in leggero calo, massime in crescita al Nordest e in Sardegna. Venti settentrionali ancora forti al Centro-Sud.

ore 18:30

ore 18:00

Le alte temperature ma non solo, i pericoli che possiamo incontrare sulla neve non sono da sottovalutare. Ancora elevato il pericolo valanghe per la giornata di domani.

I dettagli nel nostro articolo:
► Pericolo valanghe: attenzione al fuori pista durante il weekend

ore 18:00

ore 17:00

Forti venti settentrionali: all'aeroporto di Milano Malpensa registrate raffiche fino a 60km/h; 88km/h in Sardegna a Decimomannu; 55km/h a Lampedusa, Messina, Padova, Milano città, Bolzano e Genova.

ore 17:00

ore 16:30

A Milano non si raggiungevano i 20°C da ben 154 giorni. Tra questo weekend e l'inizio di settimana prossima le temperature tenderanno ad aumentare fino a raggiungere picchi anche di 25 gradi.

ore 16:30

ore 15:30

Cielo nuvoloso in Sardegna con raffiche di vento che hanno raggiunto i 60 km/h.  

ore 15:30

ore 14:30

Nel fine settimana le temperature saliranno, con valori vicini ai 20 gradi. 

ore 14:30

ore 13:30

Gli effetti dei venti di Föhn hanno fatto salire decisamente le temperature sul Nordovest. Così in alcune zone alle 12:00 si registravano già 19 gradi. 

ore 13:30

ore 12:30

Slavina nel torinese: in Val di Susa alcuni sciatori sono stati travolti da una valanga mentre erano impegnati in un fuori pista. Umidità, sole, vento e temperature in aumento favoriscono i distacchi di slavine:  in collaborazione con i Responsabili tecnici di Aineva qui la spiegazione dei fattori che aumentano la pericolosità ed i rischi di questa attività.

ore 12:30

ore 12:00

In base ai dati che arrivano dai bollettini Aineva, nella giornata di oggi avremo un rischio valanghe da moderato a marcato sulla maggior parte dell'arco alpino. 

ore 12:00

ore 11:00

Temperature in netto aumento al Nord-Ovest grazie ai venti di Foehn: nel torinese e milanese si raggiungono già i 20 gradi. 

► Guarda dalla Webcam più alta d'Italia le Alpi e la città di Milano

ore 11:00

ore 10:00

Al Nord.Ovest è tornato il sole grazie alla rimonta dell'alta pressione e a venti di Foehn che hanno spazzato via le nuvole. Sul resto del Paese prevalgono ancora le nuvole, con piogge che stanno interessanto il Nord-Est, il versante Adriatico e il Sud.

► Guarda la situazione dalle webcam:

ore 10:00
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 27 marzo 2015 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 27 marzo 2015 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 27 marzo 2015 | NEWS METEO.IT

ore 9:00

Oggi venti da moderati a forti; Maestrale burrascoso su mare di Sardegna e Canali delle Isole con mari molto agitati e raffiche fino a 70-80 km/h. 

ore 9:00

ore 8:30

Il sole è tornato a splendere sul Nordovest mentre le piogge in questa mattinata insistono al Sud. 

ore 8:30
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 27 marzo 2015 | NEWS METEO.IT

ore 8:00

Oggi le piogge potranno essere intense al Sud, anche a carattere di rovesci e temporali. 

ore 8:00

ore 7:30

Dall'immagine del radar le piogge in atto in questa mattinata. 

ore 7:30

ore 7:00

Dal satellite i sistemi nuvolosi che stanno portando piogge al Nordest e al Sud. 

ore 7:00

La situazione

La presenza di un’area di bassa pressione nel Mediterraneo mantiene condizioni di instabilità se non addirittura di maltempo in molte zone del nostro paese. In particolare oggi su Nordest e Centrosud sperimenteranno un’altra fase di intenso maltempo con piogge e anche il rischio di temporali. Per il fine settimana, invece, si conferma la rimonta anticiclonica da ovest, che favorirà un graduale miglioramento, atteso anche al Sud nella giornata di domenica.

La situazione

Assieme all’alta pressione giungerà una massa d’aria calda di matrice sub-tropicale, che si manifesterà tra domenica e mercoledì prossimo, quando il termometro, da nord a sud, si porterà su valori sensibilmente oltre la norma. In qualche caso non si escludono punte vicine ai 25 gradi, valori tipici della prima decade di giugno. 

Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 27 marzo 2015 | NEWS METEO.IT

Oggi

Su regioni di Nordovest, Alto Adige e coste dell’alto Tirreno passaggio a tempo soleggiato. Altrove cielo da nuvoloso a coperto con precipitazioni su Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia orientale, Romagna, quasi tutto il Centrosud peninsulare e la Sicilia. I fenomeni saranno più intensi e abbondanti tra Puglia e Basilicata e intorno allo Stretto di Messina. Temperature: massime in calo nelle Alpi e su gran parte del Centrosud, in rialzo al Nordovest, complici anche i venti di Föhn. Venti: da moderati a forti; Maestrale burrascoso su mare di Sardegna e Canali delle Isole con mari molto agitati.

Oggi

Cosa è successo nei giorni appena trascorsi?

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A MARZO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A FEBBRAIO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A GENNAIO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A DICEMBRE 2014
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A NOVEMBRE 2014


Pubblicato da meteo.it il 27 marzo 2015  

Cosa è successo nei giorni appena trascorsi?

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette