Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 2 aprile 2015

| Redatto da Meteo.it

ore 20:00

Anche domani tempo nel complesso abbastanza soleggiato. Al mattino nuvolosità irregolare su medio Adriatico, Sud e Sicilia, con occasionali deboli fenomeni all’interno su Abruzzo e Molise, ma con successivo rapido miglioramento. Temperature massime in lieve calo al Nord e nelle regioni adriatiche.

ore 20:00

ore 18:00

La bella giornata di oggi ha concesso i primi bagni a Positano dove le temperature sono salite quasi fino a 20 gradi. 

ore 18:00

ore 16:30

A Catania, cittù più calda di oggi, si sono registrati 24°C e sul resto d'Italia i valori, sebbene in calo rispetto ai giorni scorsi, si sono mantenuti nella norma, o poco al di sopra.

ore 16:30

ore 15:30

Sulle Alpi il vento supera attualmente i 40 km/h presso LaThuile in Valle d'Aosta, a Riva del Garda in Trentino Alto Adige. Anche in Sardegna il vento è aumentato rispetto alle prime ore di oggi raggiungendo i 50km/h.

ore 15:30

ore 14:00

In tutta Italia oggi splende il sole, con qualche nuvola in più sui rilievi Alpini, sul Nord-Est e tra Calabria e Sicilia. Guarda dalle Webcam Meteo la situazione in tempo reale

ore 14:00
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 2 aprile 2015 | NEWS METEO.IT
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 2 aprile 2015 | NEWS METEO.IT

ore 12:15

Durante le feste di Pasqua invece dovremo fare i conti con una maggior variabilità: in particolare nella giornata di domenica il passaggio di una veloce perturbazione nord-atlantica determinerà un peggioramento del tempo prima al Centro poi al Sud mentre lunedì avremo già un rapido miglioramento a partire dal Centronord.

ore 12:15

ore 11:45

Tempo stabile e soleggiato in tutta Italia. I venti, che attualmente supera i 60km/h a Lampedusa, si intensificheranno nel corso della giornata.
► Guarda la situazione dalle oltre 800 Webcam Meteo in Italia

ore 11:45

ore 10:30

Forti raffiche di vento o trombe d’aria?
 
Le forti raffiche che nei giorni scorsi hanno superato sulle Alpi anche i 100-120 km/h non sono da confondere con le trombe d’aria (o tornado) che sono dei vortici riconoscibili dalla forma a imbuto e che si protendono dalla base di una nube temporalesca fino al terreno. I venti generati da un tornado possono superare i 300 km/h in quelli più catastrofici (grado EF5). 

ore 10:30

ore 9:00

Oggi i venti saranno meno intensi rispetto i giorni passati; insisteranno ancora nelle vallate alpine e in Sardegna con raffiche possibili fino 50-60 km/h. 

ore 9:00

ore 8:00

Un bel panorama che arriva da Settala (MI). Anche oggi avremo prevalenza di sole al Nord.

ore 8:00

ore 7:00

Dal satellite il tempo in atto in questa mattinata: insiste un po' di nuvolosità sulle Alpi e al Sud. 

ore 7:00

La situazione

Quello di oggi sarà l’ultimo giorno di predominanza delle correnti da nordovest in prevalenza asciutte a sud delle Alpi e con pochi fenomeni quindi confinati sulle Alpi di confine. Tra domani e il fine settimana la circolazione comincerà a perdere le attuali caratteristiche di stabilità diffusa con una tendenza in generale a una maggiore nuvolosità venerdì al Nord e sabato anche al Centro e sul basso Tirreno ma con precipitazioni solo localizzate su Alpi centro-orientali, Emilia Romagna, Marche e settore tirrenico, soprattutto nelle zone interne tra Toscana, Umbria, Lazio e Campania. Al momento, la tendenza per le festività pasquali è ancora caratterizzata da un ampio margine di incertezza. I dettagli della previsione sono ancora da definire meglio; in linea di massima la giornata di Pasqua potrebbe essere in prevalenza nuvolosa sull’estremo Nordovest, gran parte della Penisola e settore intorno al Tirreno con temporanee fasi di precipitazioni possibili soltanto su Piemonte, medio e basso Adriatico e medio e basso Tirreno; sarà ventoso in gran parte d’Italia. Per Pasquetta sembrano buone le probabilità per un ritorno del sole in gran parte del Centronord e della Sardegna mentre la coda della perturbazione dovrebbe interessare, con una nuvolosità irregolare, variabile e qualche residuo fenomeno il sud peninsulare e il nord della Sicilia.

La situazione

Oggi

Oggi tempo in prevalenza soleggiato in tutto il Paese ad eccezione delle nubi che insistono sulle Alpi di confine con isolate nevicate nel nord dell’Alto Adige, di possibili velature nelle pianure del Nord e di una nuvolosità sparsa su Campania, Calabria, Sicilia e ovest della Sardegna. Temperature minime in generale calo, massime in lieve calo su Penisola e Sicilia. Previsti 14 gradi per Potenza, 15 gradi a Trento, Venezia, Campobasso, Bari, 16 gradi a Genova, Imperia, Bolzano, Trieste, Udine, Verona, Catanzaro, Brindisi, 17 gradi per Aosta, Piacenza, Treviso, Rimini, Ancona, Pisa, Lamezia, Reggio Calabria, Trapani, Alghero, 18 gradi per Brescia, Novara, Bologna, Grosseto, Viterbo, Crotone, Messina, Lecce, Napoli, Palermo, Cagliari, Sassari, 19 gradi per Cuneo, Milano, Torino, L’Aquila, Firenze, Perugia, Pescara, Catania, 20 gradi per Roma e Olbia. Venti di Maestrale anche forti su Sardegna e Canale di Sicilia, Föhn nelle Alpi centro-occidentali.

Oggi

Cosa è successo nei giorni appena trascorsi

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A APRILE 2015

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A MARZO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A FEBBRAIO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A GENNAIO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A DICEMBRE 2014
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A NOVEMBRE 2014


Pubblicato da meteo.it il 2 aprile 2015  

Cosa è successo nei giorni appena trascorsi

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette