Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 14 marzo 2015

| Redatto da Meteo.it

ore 19:00

L'intenso ciclone tropicale Pam, di categoria 4 e con venti fino a 250 km/h, ha raggiunto dimensioni paragonabili a metà dell'Australia. Nei prossimi giorni, seppur attenuato, raggiungerà la Nuova Zelanda.

ore 19:00

ore 18:00

"Sull’arco alpino italiano il manto nevoso presenta discrete condizioni di stabilità, tant’è vero (come rappresentato sul sito www.aienva.it) che il pericolo valanghe è attestato sui gradi 1 - DEBOLE o 2 - MODERATO. Il “problema principale” è riconducibile, almeno fino a oggi, alla presenza in quota, in particolare in canali ed avvallamenti sui versanti esposti a Nord, di accumuli e lastroni che poggiano su strati interni deboli che possono cedere ad una minima sollecitazione. Questi sono peraltro ben visibili e pertanto evitabili, anche se questo comporta di optare di percorrere superfici nevose più irregolari, modellate significativamente dal vento, o superfici lisce a tratti ghiacciate. Da oggi l’ingresso di correnti perturbate da Sud-Ovest, che incideranno soprattutto sui settori occidentali con abbondanti precipitazioni su Piemonte e Liguria, determinerà la ripresa dell’attività valanghiva spontanea con possibilità di distacco di molte valanghe, localmente anche di grandi dimensioni, ed il pericolo domenica potrà collocarsi sul grado 3 - MARCATO in ulteriore aumento. Sulle altre regioni, in funzione ai quantitativi finora previsti, il grado sarà 2 - MODERATO in possibile aumento. Un elemento che influirà significativamente sulla distribuzione e stabilità della neve fresca sarà determinato dall’intensa attività eolica da Sud-Est che alimenterà, progressivamente, accumuli e lastroni che si andranno a formare in canali ed avvallamenti, nonché sui pendii sottovento posti al di sotto di creste e dorsali. Lastroni di medie dimensioni potranno cedere spontaneamente al carico della nuova neve depositata dal vento e, ancor più, al passaggio di un singolo sciatore o escursionista. Ritornano quindi meteorologicamente le condizioni invernali, con neve nei fondivalle ed abbondanti spessori di neve fresca che richiedono la massima capacità di valutazione da parte degli appassionati che intendono intraprendere attività al di fuori delle zone gestite e controllate. E’ importante seguire l’evoluzione attraverso la puntuale lettura del Bollettino Nivometeorologico (www.aineva.it) oltre che dotarsi di strumenti per l’autosoccorso (ARTVA, sonda e pala da valanga)". A cura di Flavio Galbiati

ore 18:00

ore 17:10

Ecco Genova pochi minuti fa. La Liguria sarà la regione più colpita domani da piogge intense e abbondanti, accompagnate in alcuni casi da forti temporali: pericolo soprattutto per il settore centro-occidentale. La Protezione Civile infatti ha emesso per la giornata di domani un allerta 1 sul Ponente Ligure per rischio idrogeologico.

ore 17:10

ore 16:30

Si sta per chiudere una bella giornata di sole in Emilia Romagna. Questa webcam ci mostra Cesena.  

ore 16:30

ore 15:00

L'immagine del radar ci mostra le prime piogge portate all'estremo Nordovest dalla parte più avanzata della perturbazione n. 4 di marzo.

ore 15:00

ore 14:15

Domani neve in Piemonte fino a quote collinari.  

ore 14:15

ore 13:00

Sempre più nubi su Liguria e Piemonte. Queste nuvole, nelle prossime ore, potranno essere accompagnate da deboli e scarse precipitazioni, specialmente sul settore occidentale di entrambe le regioni. 

ore 13:00
Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 14 marzo 2015 | NEWS METEO.IT

ore 12:10

La parte più avanzata della perturbazione n. 4 di marzo sta mostrando le sue avvisaglie anche sul Piemonte: Mergozzo è immerso nelle nubi.

ore 12:10

ore 11:00

Splendida giornata di sole sui rilievi del Nordest: ecco Tarvisio.

ore 11:00

ore 10:15

Una perturbazione atlantica (la numero 4 del mese), associata ad un vortice di bassa pressione, dalla Francia sta lentamente scivolando verso il Mediterraneo occidentale posizionandosi domani ad ovest della Corsica. Le prime avvisaglie si vedono già al Nordovest. Stanno infatti aumentando le nubi, per esempio, sulla Liguria.

ore 10:15

ore 9:00

In questa mattinata le nuvole sono aumentate al Nordovest, specialmente in Piemonte.

ore 9:00

ore 8:00

Domani le piogge sul Nordovest potranno essere di forte intensità, in particolare tra Piemonte e Liguria. 

ore 8:00

ore 6:30

Dall'immagine del satellite la perturbazione n. 4 di marzo sempre più vicina al nostro Paese. In questa mattinata sta portando già qualche nuvola sul Nordovest e in Toscana.

ore 6:30

La situazione

La situazione meteorologica, dopo la fase di tempo tutto sommato tranquillo osservata in questi giorni, evolverà verso un graduale peggioramento tra il fine settimana e l'inizio della prossima. All'origine del nuovo cambiamento vi sarà una piccola circolazione ciclonica presente in quota che sabato inizierà a spostarsi lentamente dal sud della Francia verso il Mediterraneo occidentale. Domenica, in particolare, è prevista approfondirsi una depressione sulla Corsica.

La situazione

Questa depressione richiamerà aria umida da est o sud est verso le regioni centro settentrionali, con effetti maggiori sul Nordovest a causa della barriera alpina. Avremo infatti maltempo sin dal mattino su Piemonte, Liguria e medio Tirreno, in estensione poi nel corso del giorno a gran parte delle regioni centrali. Anche la giornata di lunedì dovrebbe essere caratterizzata da correnti umide sud orientali, associate a precipitazioni significative su diversi settori del Centro Nord e sulla Sardegna orientale.

Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 14 marzo 2015 | NEWS METEO.IT

Oggi

Al mattino nubi in aumento al Nordovest e sulla Sardegna, nuvolosità scarsa nel resto del Paese. Possibili piogge su Liguria centrale e di ponente; deboli precipitazioni isolate sulle aree alpine del Piemonte, nevose sopra 800-1000 metri circa. Nella seconda parte del giorno qualche pioggia isolata anche nel Torinese, su Sardegna e bassa Toscana; ancora poche nubi su Val Padana orientale, regioni adriatiche, Sicilia. La sera peggiora più decisamente in Sardegna. Venti per lo più deboli. Temperature in rialzo al Centrosud.

Oggi

Cos'è successo nei giorni appena trascorsi?

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A MARZO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A FEBBRAIO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A GENNAIO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A DICEMBRE 2014
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A NOVEMBRE 2014


Pubblicato da meteo.it il 14 marzo 2015  

Cos'è successo nei giorni appena trascorsi?

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette