Cronaca meteo: la situazione in tempo reale del 13 luglio 2015

ore 19:00

Impressionanti i dati della nuova ondata di calore che, da mercoledì prossimo, si abbatterà sull'Italia. Si tratta di un'ondata che si estenderà dal Nord Africa, entroterra algerino, fino alla Germania per una lunghezza complessiva di circa 3000 km: invaderà inizialmente l’Europa centro-occidentale, ricoprendo una superficie di circa 1.000.000 km2, per poi colpire l’Europa orientale. Verranno coinvolti circa 160 milioni di persone.

ore 19:00

ore 17:00

Per domani (martedì 14 luglio) e dopodomani (mercoledì 15 luglio) il Ministero della Salute ha emesso bollino rosso per le città di Bolzano, Palermo e Perugia. Mercoledì, a causa dell'arrivo di aria bollente dal Nord Africa, bollino rosso anche per Roma e Torino. Ricordiamo che il bollino rossa, ossia livello 3 di emergenza (il massimo, su una scala da 0 a 3), indica “condizioni di emergenza con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche. Tanto più prolungata è l’ondata di calore, tanto maggiori sono gli effetti negativi attesi sulla salute".

ore 17:00

ore 15:00

Oggi le temperature massime si raggiungeranno a Olbia, Firenze, Taranto, Bologna e Perugia. Qui il termometro salirà fino a valori compresi tra 34-36 gradi. Nei prossimi giorni le temperature aumenteranno fino a sfiorare i 40 gradi.

► Nuova ondata di caldo africano: tutti i numeri

ore 15:00

ore 13:00

Dall'immagine del satellite aggiornata possiamo notare alcuni corpi nuvolosi in transito al Nord e in parte delle regioni centrali. In queste zone le temperature non sono aumentate, ma sono rimaste abbastanza contenute e intorno ai 30°C. Le città più calde al momento sono Lecce e Catania con 34°C.  

ore 13:00

ore 11:00

Il fiume Po, a causa delle scarse piogge, ha raggiunto valori molto bassi rispetto allo zero idrometrico. A Cremona si registrano infatti -7,22 metri al di sotto dello zero idrometrico.

ore 11:00

ore 7:00

Si è aperta una giornata con tempo in prevalenza soleggiato e stabile, anche se avremo il rischio di qualche pioggia sulle zone prealpine nord-orientali e sull'Appennino centro-settentrionale. Temperature in auemnto, con picchi di 35°C ma afa ancora abbastanza contenuta.  

ore 7:00

La situazione

L’alta pressione è tornata a occupare la nostra Penisola su cui insisterà per diversi giorni, garantendo tempo bello e stabile per tutta la nuova settimana. Fino a martedì compreso il caldo, seppur in leggero aumento, non sarà eccessivamente opprimente e afoso, con i tassi di umidità che rimarranno su livelli accettabili. La situazione potrebbe peggiorare da mercoledì quando l’alta pressione africana punterà con più decisione sull’Italia e i Balcani trascinando con sé una massa d’aria molto più calda e afosa capace di originare una nuova ondata di caldo intenso: le temperature così oltrepasseranno quasi ovunque i 30 gradi con punte fino a sfiorare i 40 gradi al Centrosud mentre gli alti tassi di umidità renderanno le temperature percepite ancor più alte.

La situazione

Oggi

Lunedì al mattino alternanza tra sole e nuvole al Nordest, comunque senza piogge; in prevalenza sereno o al più poco nuvoloso sul resto del Paese. Nel pomeriggio sole e nuvole si spartiranno i cieli di gran parte del Centronord, comunque con isolati e brevi acquazzoni solo su Alpi, pianura veneta, Alta Toscana e Appennino Centro-Settentrionale; in generale bello e soleggiato al Sud e Isole.

Caldo leggermente al di sopra della norma, ma senza gli eccessi di qualche giorno fa: massime quasi ovunque tra 30 e 33 gradi con locali picchi di 34-35 gradi nelle valli e nelle zone pianeggiati; afa debole.

Venti di Maestrale da deboli a moderati sulle Isole Maggiori. 

Oggi

Cos'è successo nei giorni appena trascorsi?

 

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A LUGLIO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A GIUGNO 2015

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A MAGGIO 2015

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A APRILE 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A MARZO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A FEBBRAIO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A GENNAIO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A DICEMBRE 2014
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A NOVEMBRE 2014


Pubblicato da meteo.it in data 13 luglio 2015 

Cos'è successo nei giorni appena trascorsi?

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette