Creme solari, due su tre non funzionano

Lo rivela il rapporto del Environmental Working Group, basato su una ricerca condotta su 1500 prodotti di protezione

| Redatto da Meteo.it

Quasi il 75% delle creme solari sul mercato sono inutili o addirittura dannose per la salute. Lo rivela la Guida alle Creme solari 2017 pubblicata come ogni anno dall'Environmental Working Group (EWG), gruppo di difesa indipendente specializzato sulle questioni di salute pubblica e ambientale con sede a Washington. Arrivata alla sua undicesima edizione la guida riassume i risultati di una ricerca condotta su quasi 1500 prodotti tra cui creme solari, creme idratanti che contengono SPF (fattore di protezione solare) e balsami per labbra. Il risultati, raggiunti dopo diverse analisi di laboratorio, hanno dimostrato come solo un quarto dei prodotti in esame rispondesse alle rigide linee guida del gruppo.

Quasi il 75% delle creme solari vendute sul mercato sono inutili o addirittura dannose per la salute

Si parla di appena 300 creme solari, poco più di 100 creme idratanti e circa 40 balsami per le labbra. Cinque i criteri di valutazione: la presenza di prodotti ritenuti dannosi per la salute da 60 standard mondiali; il grado di protezione dai raggi UVB; il grado di protezione dai raggi UVA; il bilanciamento tra le protezioni UVA e UVB; la resistenza dei componenti della crema ai raggi solari. Nonostante il rapporto abbia registrato un miglioramento, rispetto a dieci anni fa, dell'adempimento gli standard di qualità da parte dei produttori, viene comunque denunciato che in molti prodotti sono ancora presenti elementi potenzialmente capaci di provocare un cancro della pelle. Il consiglio generale è quello di evitare prodotti che contengono oxybenzone, vitamina A (retinil palmitato), o quelli che contengono repellenti per gli insetti.

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette