Allergie, cosa è il favismo e quali sono gli alimenti da evitare

Si tratta di una grave patologia congenita ed ereditaria. Scatenata da fave e piselli, può causare reazioni anche fatali

| Redatto da Meteo.it

I primi cartelli che avvertono i clienti dei supermercati della presenza di fave fresche, hanno fatto la loro comparsa. Avvertire i frequentatori di locali commerciali che trattano questo alimento è necessario per limitare gli effetti del favismo, un'allergia particolare. In realtà si tratta di una condizione ereditaria legata alla carenza di un enzima: il glucosio-6-fosfato-deidrogenasi. In presenza di questo legume, il soggetto che ne soffre può avere una crisi anemica, febbre, reazioni allergiche anche gravi.


Consulta il nostro Speciale allergie

Allergie, cosa è il favismo e quali sono gli alimenti da evitare | NEWS METEO.IT

Secondo l'Associazione Italiana Favismo fra gli alimenti che i soggetti affetti da favismo devono evitare ci sono appunto le fave, ma anche i piselli o alcuni farmaci come i sulfamidici, salicilici, chinidina o menadione. Questi alimenti inibiscono l'attività del glucosio-6-fosfato-deidrogenasi eritrocitaria. Questo, combinato con la carenza dell'enzima G6PD, provoca un'ulteriore moria di globuli rossi.

 

Infatti, la mancanza del G6PD rende meno vitali queste cellule, responsabili del trasporto dell'ossigeno per mezzo del sangue. Combinando l'assenza dei due enzimi, si verifica l'emolisi: i globuli rossi muoiono e sopraggiunge l'anemia. Il favismo si manifesta già in tenera età, non si può curare se non - all'occorrenza - per mezzo di una trasfusione sanguigna

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette