Ci attende un via vai di perturbazioni

La prossima settimana si preannuncia movimentata e con clima invernale

| Redatto da Daniele Izzo

Domenica l’arrivo dei venti di Libeccio segnerà il passaggio di una nuova perturbazione nord atlantica (la n.10) che, tra la seconda parte di domenica e la giornata di lunedì investirà l’Italia, con effetti più significativi nelle Isole maggiori e nelle regioni tirreniche. Parzialmente coinvolto anche il Nord, essenzialmente domenica, con il ritorno di un po’ di neve questa volta anche su Alpi e Prealpi fino a fondovalle. Anche la prossima settimana, infine, si preannuncia piuttosto movimentata dal punto di vista meteorologico, con il passaggio di altre perturbazioni. Il clima resterà di stampo invernale, specialmente sulle regioni settentrionali.

Le previsioni per le prossime ore

Ci attende un via vai di perturbazioni | NEWS METEO.IT

Foto iStock/Getty images

Martedì
 la perturbazione n. 10 si indebolirà, allontanandosi gradualmente verso i Balcani. Tuttavia porterà ancora condizioni di instabilità sulle regioni centrali adriatiche, nelle Isole maggiori e al Sud. Sui rilievi quota neve intorno ai 700-1000 metri al Sud, in Sicilia e Sardegna, intorno ai 400-600 metri al Centro. Venti moderati o tesi settentrionali su medio e alto Adriatico, Tirreno e Isole. Temperature stazionarie o in lieve calo. Mercoledì un nuovo impulso perturbato raggiungerà l’Italia determinando un nuovo peggioramento del tempo; la previsione è ancora molto incerta per quanto riguarda la sua traiettoria e i suoi effetti. Al momento potrebbe dar luogo a nevicate fino in pianura in molte aree del Nord e fino a quote basse anche al Centro e in Sardegna. Sarà un’altra giornata ventosa sui mari di ponente. Seguiteci nei prossimi aggiornamenti.

Ci attende un via vai di perturbazioni | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette