Individuate le piante che potrebbero sopravvivere su Marte

Si tratta delle campanule: i loro semi sarebbero capaci di resistere a massicce dosi di raggi ultravioletti

| Redatto da Meteo.it

In futuro Marte potrebbe avere l'aspetto di un giardino fiorito. Il passo iniziale verso questa suggestiva prospettiva è uno studio che avrebbe individuato le prime piante in grado di sopravvivere alle massicce dosi di raggi ultravioletti tipiche dei viaggi interplanetari. Si tratta delle campanule, che prendono il nome dal loro fiore che ha la tipica forma di una campana. La ricerca che ha presentato questa scoperta è stata pubblicato su “Astrobiology”.

Campanule fiorite

Una grande resistenza

Per arrivare a questa conclusione i ricercatori hanno esposto diversi tipi di semi a dosi crescenti di raggi ultravioletti. Tra questi c’erano anche quelli delle campanule, scelti per la loro capacità di conservarsi nel terreno anche per 50 anni, che sono risultati i più resistenti tra quelli studiati, riuscendo a germinare nonostante una dose di di raggi UV sei milioni di volte superiore a quella usata per sterilizzare l’acqua; una quantità che ha stroncato la maggior parte delle altre sementi utilizzate per l'esperimento.

Il segreto dei fiori

Il motivo della “super-resistenza” della campanula, secondo i ricercatori,  sarebbe legato al rivestimento della pianta ricco di flavonoidi: queste sostanze sono, infatti, ottimi antiossidanti che si trovano anche nel tè o nel vino e che fungono da filtri solari naturali.

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette