Cos'è la Tornado Alley

| Redatto da Meteo.it

La Tornado Alley è un vastissimo corridoio che attraversa il settore centrale degli Stati Uniti, zona in cui si registrano la maggior parte dei tornado, fenomeno atmosferico distruttivo che il National Weather Service definisce come “una violenta rotazione di una colonna d’aria in contatto con il suolo che scende da un temporale”. Per essere precisi, negli USA esistono due zone in cui la frequenza di tornado è più alta della norma: la Florida e la famosa Tornado Alley (viale dei tornado). 

►Speciale Cacciatori di Tornado 2016

Cos'è la Tornado Alley | NEWS METEO.IT

In questa grafica, elaborata dalla NOAA, sono stati evidenziati tutti i tornado degli ultimi 56 anni e la loro traiettoria. Dal viola (EF0) all'azzurro (EF5) l'intensità dei tornado, calcolata in base alla scala Enhanced Fujita (EF).

In Florida 
si registra un numero elevato di tornado per il semplice fatto che in quella zona si scatenano temporali con frequenza davvero elevata, quasi ogni giorno; inoltre la penisola - affacciata da una parte sul Golfo del Messico, dall'altra sull'oceano Atlantico - viene colpita ogni anno da un elevato numero di uragani o cicloni tropicali . Proprio in seno a questi cicloni tropicali si possono formare anche diversi tornado. Fortunatamente nonostante i cicloni tropicali siano eventi per natura molto estesi e violenti, i tornado e le trombe marine generati dal loro passaggio sono generalmente di minore intensità.

La "Tornado Alley", invece, è un nome dato ad una zona centrale degli USA in cui statisticamente avvengono il maggior numero di tornado ogni anno. Il periodo più attivo risulta essere la tarda primavera e l'inizio dell'autunno. Ma esiste un’altra zona in cui anche da ottobre a dicembre si registra un elevato numero di tornado: si tratta della "Dixie Alley", una zona che comprende gli stati che si affacciano sul Golfo del Messico.

Cos'è la Tornado Alley | NEWS METEO.IT

I tornado con intensità pari o superiore a EF3, terzo grado di intensità della scala Enhanced Fujita, sono piuttosto rari ed è molto difficile vederli fuori dagli Stati Uniti. La Tornado Alley comprende un'area estesa verticalmente tra il nord del Texas e fino all'Iowa, e orizzontalmente dal Kansas e dal Nebraska, fino all'Ohio. In pratica sono coinvolti grosso modo tutti gli stati centrali degli USA, per una superficie di oltre 1.000.000 km2

In generale, secondo le statistiche della NOAA, il 77% dei tornado registrati negli USA sono di intensità debole (EF0 - EF1), il 95% di intensità inferiore a EF3. Di tornado particolarmente violenti, di categoria EF3 o superiore, ne capitano quindi pochi all'anno: pensate che solo lo 0,1% di tutti i tornado ha raggiunto la massima intensità EF5 con venti a 300 km/h. La percentuale è piccola, ma se si considera che in media ogni anno gli Stati Uniti contano più di 1.000 tornado, significa che 20 di questi potrebbero essere statisticamente e potenzialmente molto intensi.

Vai allo Speciale Cacciatori di Tornado 2016

Leggi anche:

• Cacciatori di Tornado: i Preparativi 
• Tornado 2016: neve e White Sands 
• Tornado in Italia nel 2015: il resoconto

• Una giornata a caccia di Tornado 
• Cosa fare in caso di tromba d'aria? 
• I tornado più violenti della storia americana
• Oltre mille tornado negli USA ogni anno 
• Come si misura l'intensità di un Tornado?

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette