BUFERA sull'Italia: allerta per vento e neve

Forti venti da nord interesseranno l'Italia intera. Le raffiche raggiungeranno i 100 km/h, con punte anche superiori in quota. La neve cadrà fino ad imbiancare le coste delle regioni del medio Adriatico e del Sud Italia

| Redatto da Meteo.it

Una vera e propria bufera sta per raggiungere l'Italia. Forti venti sono attesi da Nord a Sud con raffiche che potranno raggiungere i 100 km/h. Le Arpa regionali hanno diramato una allerta per rischio di forti venti. In Lombardia è stata attivata una fase di pre-allarme con criticità moderata; nel Lazio per venti forti con rinforzi fino a burrasca.
La massa d'aria artica è asciutta in origine, ma si arricchirà di umidità transitando sull’Adriatico, sullo Ionio e sul Tirreno meridionale ( fenomeno conosciuto come Effetto Lago), creando le condizioni per nevicate a quote insolitamente basse perfino sulla Sicilia. 

► 
NEVE: controlla la mappa dell'innevamento previsto
► 
TEMPERATURE: gelo e giornate di ghiaccio in arrivo

Come è stato comunicato dal Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte è stato emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento.

L’avviso prevede venti di burrasca dai quadranti settentrionali, con raffiche di burrasca forte su Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Liguria, Provincia Autonoma di Trento, Veneto e Sardegna, con mareggiate lungo le coste esposte dell’isola. Dal mattino di giovedì venti di burrasca in estensione, sempre dai quadranti settentrionali con raffiche di burrasca forte, su Emilia-Romagna e su tutte le regioni centrali e meridionali, con mareggiate lungo le coste esposte.

L’avviso prevede, inoltre, nevicate su Marche, Lazio orientale, Umbria, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata e Puglia settentrionale, inizialmente al di sopra dei 500-800 metri e in progressivo abbassamento fino al livello del mare, con apporti al suolo generalmente moderati, ma localmente abbondanti sulle regioni adriatiche. Mentre dal primo pomeriggio, attese nevicate su Puglia centro-meridionale, Calabria e Sicilia settentrionale, inizialmente sopra 1000-1200 metri in progressivo abbassamento dapprima fino ai 300-500 metri e successivamente, dalle prime ore di venerdì 6 gennaio, fino al livello al mare, con apporti al suolo generalmente moderati, localmente abbondanti alle quote collinari e montuose della Sicilia settentrionale.

BUFERA sull'Italia: allerta per vento e neve | NEWS METEO.IT

Venti di burrasca con raffiche fino a 100 km/h

I venti sono forti dai quadranti settentrionali su alto versante adriatico, Liguria e regioni centro-meridionali, in intensificazione fino a burrasca, con raffiche di burrasca forte, specie sui relativi settori litoranei e appenninici peninsulari e lungo i litorali e rilievi delle due isole maggiori; di burrasca o burrasca forte settentrionali sui settori alpini, con raffiche di Foehn nelle valli alpine, in sconfinamento sulle adiacenti zone di pianura di Piemonte e Lombardia.

In Lombardia in particolare è stata diramata una allerta meteo moderata, di grado arancione, per rischio di venti intensi. Le Alpi saranno interessate da intense correnti settentrionali, che determineranno sino giovedì fenomeni di stau sul lato settentrionale delle Alpi e fenomeni di favonio sul lato meridionale delle Alpi. Le raffiche potranno raggiungere valori di circa 60-70 km/h, mentre in montagna, sopra i 1500 metri, potranno superare anche i 100 km/h. Associati ai fenomeni di vento forte ci saranno deboli nevicate, spesso riportate da nord, limitatamente ai settori alpini settentrionali di confine.

Anche dalla Regione Toscana è stato diramato un avviso di vigilanza per criticità gialla per vento forte con rischio di fenomeni occasionalmente e localmente pericolosi, che però non dovrebbero comportare danni e disagi diffusi. In Emilia Romagna è stata attivata la fase di attenzione per rischio di venti forti e mareggiate.

Venti di burrasca con raffiche fino a 100 km/h

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette