Bufera di neve in atto al Centro-Sud. Le webcam e le foto delle nevicate

Fiocchi in arrivo ancora fino al livello del mare. Molti i paesi sommersi dalla neve

| Redatto da Meteo.it

La bufera dell’Epifania in queste ore sta facendo irruzione sull’Italia raggiungendo il suo apice, soprattutto in termini di precipitazioni nevose. Nelle prossime ore continueranno a scivolare sulla nostra penisola correnti artiche che manterranno un clima decisamente rigido e favoriranno ancora nevicate sparse sul medio-basso Adriatico e all’estremo Sud fin lungo le coste. Al Centrosud il freddo sarà accentuato da gelidi e intensi venti settentrionali che soffieranno anche con raffiche a 70-80 km/h. 




Nella prima parte del giorno saranno possibili ancora nevicate sparse e intermittenti fino al livello del mare su Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, alto versante ionico della Calabria. Qualche rovescio anche tra Calabria meridionale e nord della Sicilia nevosa fino a quote molto basse. Tendenza ad attenuazione dei fenomeni nella seconda parte della giornata specialmente in Abruzzo e Molise. Nel resto del Paese tempo abbastanza soleggiato con un aumento della nuvolosità su Liguria e Sardegna. Nella notte la neve potrebbe ancora interessare la Puglia meridionale. Nel frattempo una perturbazione, avvicinandosi alle Alpi, porterà qualche spruzzata di neve nel nord dell’Alto Adige.

Le webcam di neve in Italia

Giuseppe Famiani - San Teodoro (ME)
Giuseppe Famiani - San Teodoro (ME)
Guardiagrele (CH) - Ardi Jonida Mucaj
Guardiagrele (CH) - Ardi Jonida Mucaj
Giuseppe Famiani - San Teodoro (ME)
Giuseppe Famiani - San Teodoro (ME)
Porto Cesareo - Gabriele Letizia
Porto Cesareo - Gabriele Letizia
Palazzo San Gervasio (PZ). Foto di Michele Talamo
Palazzo San Gervasio (PZ). Foto di Michele Talamo
Matera. Foto di Michele Talamo
Matera. Foto di Michele Talamo
Lanciano, Angelo Ruggeri
Lanciano, Angelo Ruggeri
Matera. Foto di Michele Talamo
Matera. Foto di Michele Talamo

Neve in arrivo

Nella giornata di sabato raggiungeremo il massimo raffreddamento, l’apice di questa intensa ondata di gelo. Le nevicate, per lo più deboli e intermittenti, quindi a carattere locale e intervallate da pause, potranno interessare fino al livello del mare Abruzzo, Molise, Puglia, Lucania, Irpinia, Crotonese, Reggino e Messinese, oltre i 200-300 m anche il Palermitano; gran parte dei fenomeni si concen-treranno tra il mattino e il pomeriggio con tendenza quindi a un esaurimento quasi ovunque a fine giornata.


 
Gli accumuli maggiori saranno legati all’orografia e potranno raggiungere localmente valori tra i 10 e i 30 cm di neve fresca su alcune aree dell’Appennino abruzzese, dell’Irpinia, delle Murge e dei rilievi del Messinese. Verso sera nuove nuvole più consistenti potranno addossarsi anche alle Alpi centro-orientali di confine con deboli nevicare lungo le creste già dalla sera in Alto Adige e alta Valtellina, anche in Valle d’Aosta nella notte.


Meteo Neve
: controlla il bollettino neve aggiornato e le previsioni delle località di montagna

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette