Barriera corallina amazzonica

Le prime immagini della barriera corallina scoperta alla foce del Rio delle Amazzoni

| Redatto da Meteo.it

Greenpeace ha pubblicato queste fotografie scattate durante la spedizione sulla nave Esperanza. Si tratta delle prime esclusive immagini della barriera corallina scoperta non molto tempo fa a largo della costa del Brasile. Questa barriera corallina non era mai stata fotografata prima d'ora. Si tratta di un ecosistema ritenuto "impossibile" in questa zona. Lungo la barriera corallina amazzonica, che si estende per 9.500 chilometri dal Brasile alla Guiana francese, hanno trovato dimora alghe rosse, 73 specie di pesci, aragoste, stelle marine, spugne e rodoliti. Le fotografie sono state scattate da un sottomarino che, dalla nave Esperanza, è sceso a 220 metri di profondità.

Greenpeace ha voluto approfondire ed effettuare questa spedizione per comprendere i meccanismi che regolano la vita di questo ecosistema che potrebbe essere già in pericolo, afferma Greenpeace, a causa di "progetti di ricerca di idrocarburi che potrebbero partire qualora il governo brasiliano dovesse concedere le autorizzazioni". La scoperta di questa barriera corallina è stata una vera sorpresa per gli esperti di tutto il mondo: la vicinanza con la foce del Rio delle Amazzoni rende l'acqua particolarmente fangosa, non adatta ai coralli che prosperano in acque cristalline in cui la luce del sole riesce a penetrare facilmente.

Barriera corallina amazzonica - Foto ANSA
Barriera corallina amazzonica - Foto ANSA
Barriera corallina amazzonica - Foto ANSA
Barriera corallina amazzonica - Foto ANSA
Barriera corallina amazzonica - Foto ANSA
Barriera corallina amazzonica - Foto ANSA
Barriera corallina amazzonica - Foto ANSA
Barriera corallina amazzonica - Foto ANSA
Barriera corallina amazzonica - Foto ANSA
Barriera corallina amazzonica - Foto ANSA
Barriera Corallina amazzonica - Foto Wikimedia Commons
Barriera Corallina amazzonica - Foto Wikimedia Commons

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette