Una città europea sulla Luna

Mentre la Nasa punta all’esplorazione di Marte sia con robot che con uomini, l’Agenzia Spaziale Europea è sempre più interessata a costruire una base sulla Luna

Saranno gigantesche stampanti 3D a costruire gli edifici del villaggio che l’Agenzia Spaziale Europea potrebbe iniziare a costruire a partire dal prossimo decennio sulla Luna. Già a metà dell’anno scorso Johann-Dietrich Worner, da poco presidente dell’Esa, aveva auspicato di poter tornare sulla Luna non solo con mezzi robotizzati, ma anche con l’uomo. Ora l’invito è arrivato da oltre 200 ricercatori e scienziati che si sono incontrati per un Simposio Internazionale sulla Luna voluto dall’Esa.

Una città europea sulla Luna | NEWS METEO.IT

Sulla Luna si potrebbero produrre i carburante per la navicelle in partenza per Marte, si potrebbero costruire radiotelescopi per lo studio profondo dell’Universo e non ultimo si potrebbero costruire edifici per il turismo spaziale

Ma perché tornare lassù e non puntare direttamente all’esplorazione di Marte?
I motivi sono più d’uno. Mentre Marte è la nuova frontiera per l’esplorazione umana, la Luna potrebbe diventare un avamposto di ricerca scientifica e produzione di materiali di notevole interesse. Sul lato opposto a quello che si mostra alla Terra ad esempio, si potrebbero costruire dei radiotelescopi in grado di ascoltare l’Universo senza interferenze dovute alle attività umane. Sul lato rivolto alla Terra, invece si potrebbero costruire delle miniere da cui estrarre materiali utilizzabili da razzi in partenza verso Marte. E non ultimo la possibilità di sfruttare la Luna come avamposto estremo di turismo spaziale. Recentemente, un lavoro pubblicato dal Mit dimostra che se si produce carburante sulla Luna per le astronavi marziane si avrebbe un risparmio in peso fino al 68 per cento rispetto ad un lancio diretto Terra-Marte. E questo avrebbe dei benefici economici notevolissimi. Uno studio della NexGen Space LLC ha dimostrato che utilizzare la Luna come base di partenza e rifornimento per l’esplorazione marziana potrebbe far risparmiare fino a 10miliardi di dollari l’anno per tutto il periodo dell’esplorazione di Marte.

Una città europea sulla Luna | NEWS METEO.IT

Così potrebbe mostrarsi la prima base lunare umana costruita dall’Esa. Crediti: Esa

L’Esa ha già in programma il lancio di un robot verso la Luna per il 2018. Ma è già dal 2013 che l’agenzia spaziale europea sta studiando la possibilità di costruire edifici usando materiale presente sulla Luna. Questo farebbe risparmiare enormemente sui costi di trasporto del materiale. “Per prima cosa è necessario mescolare il materiale lunare con ossido di magnesio. Questo permette di produrre fogli di una sostanza che ci permette di usarlo per la stampa in 3D”, ha spiegato Enrico Dino, della Monolite, una società inglese che sta studiando in laboratorio la produzione di tale materiale. Con quest’ultimo si potrebbe costruire un edificio lunare in circa una settimana. Essi poi potrebbero essere ricoperti dal regolite lunare, ossia dalla polvere che ricopre la superficie della Luna, al fine di proteggere ulteriormente gli avamposti dalle radiazione cosmiche e dalle micro meteoriti.

Una città europea sulla Luna | NEWS METEO.IT

Il Lunar Lander progettato dall’Agenzia Spaziale Europea per dare inizio a partire dal 2018 all’esplorazione lunare. Crediti: Esa

Se tutto ciò dovesse diventare realtà la Nasa potrebbe prendere parte seriamente al progetto, tant’è che vorrebbe uscire dal Programma Iss (Stazione Spaziale Internazionale) per avvicinarsi maggiormente al nuovo obiettivo-Luna.

Leggi anche:

• Un pianeta sull'atto di nascere 
• Le eccezionali scoperte di New Horizon
• L'uragano rosso di Giove
• Le meraviglie di Plutone
• Marte: vista mozzafiato
• In prima fila per l'evento del millennio
• La stelle troppo vicina ad un buco nero
• Scoperte cinque stelle sorelle

• Sistema Solare 2.0
• Superluna Rosso Sangue
• Vulcanismo attivo su Venere
• Il Pianeta scomparso
• Orizzonti inesplorati: uomo su Plutone


Pubblicato da Meteo.it il 13 gennaio 2016

Redattore Scientifico - Luigi Bignami 

Una città europea sulla Luna | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette