Scoperto e fotografato un pianeta sull'atto di nascere

Con tecniche molto innovative astronomi dell’Università dell’Arizona sono riusciti per la prima volta a fotografare un pianeta appena nato

Difficilmente la scoperta di un pianeta al di fuori del nostro sistema solare fa notizia. Ne sono stati scoperti circa 2000 e ogni giorno ne vengono scoperti di nuovi. Ma non capita sempre di scoprire un pianeta mentre si sta formando, una pianeta simile a com’era la Terra circa 4,5 miliardi di anni fa. Ora ci sono riusciti due ricercatori dell’Università dell’Arizona. Il pianeta infante, chiamato con la sigla LkCa15, si trova a circa 450 anni luce dalla Terra e ruota attorno ad una stella molto giovane, così giovane da essere ancora circondata da un potente anello di polveri e gas da cui stanno nascendo dei nuovi pianeti.

Scoperto e fotografato un pianeta sull'atto di nascere | NEWS METEO.IT

In questo disegno viene rappresentata la situazione attorno alla stella dove sta nascendo un giovane pianeta. Nello spazio vuoto ha preso forma il pianeta LkCa15. Crediti Università dell’Arizona

A questa scoperta vi sono giunti Steph Sallum e Kate Follette, i quali stavano lavorando su due progetti completamente diversi, ma che ad un certo punto li ha portati entrambi a puntare i loro telescopi proprio verso la medesima stella. I ricercatori si sono così accorti immediatamente di trovarsi di fronte ad un astro che ancora non aveva una corona di pianeta, ma un disco protoplanetario, ossia un disco di polveri e gas. A quel punto hanno unito le loro ricerche per studiare meglio cosa stava succedendo attorno alla stella. Un lavoro che non è assolutamente facile. Un stella giovane infatti, è molto brillante e la sua luce impedisce di vedere cosa c’è attorno ad essa. Bisognava dunque, oscurare artificiosamente la stella per mettere in risalto il disco di polveri che la circonda.

Scoperto e fotografato un pianeta sull'atto di nascere | NEWS METEO.IT

In questa immagine il pianeta che sta nascendo. Attorno un’immensa nube di polveri e gas. La stella dista dalla Terra 450 anni luce. Crediti Università dell’Arizona

Questo procedimento viene sempre fatto quando si vuole studiare una stella di qualunque tipo e all’Università dell’Arizona si sono particolarmente specializzati. Così hanno utilizzato due grandi telescopi, uno che si trova sul Monte Graham in Arizona e un altro in Cile. Con essi sono riusciti nel loro intento e quando hanno potuto studiare il disco portoplanetario si sono ben presto accorti che esso possedeva delle fasce che non avevano polveri, ma solo dei puntini. Hanno così capito che quelle fasce erano spazi vuoti all’interno delle quali si erano formati dei pianeti che raccoglievano le polveri presenti lungo le loro orbite.

Mettendo a fuoco il più possibile la situazione sono riusciti ad individuare un pianeta nascente e soprattutto a fotografarlo. Fino ad oggi vi sono non più di una decina di fotografie di pianeti extrasolari, ma è la prima volta che si ha un’immagine di un pianeta che sta ancora formandosi. Il lavoro risulta davvero molto interessante perché è il primo passo per verificare se la nascita dei sistemi solari attorno ad altre stelle segue o ha seguito quella del nostro sistema solare.

Leggi anche:

• Le eccezionali scoperte di New Horizon
• L'uragano rosso di Giove
• Vento oltre la velocità del suono
• Marte: vista mozzafiato
• In prima fila per l'evento del millennio
• La stelle troppo vicina ad un buco nero
• Scoperte cinque stelle sorelle

• Sistema Solare 2.0
• Superluna Rosso Sangue
• Vulcanismo attivo su Venere
• Il Pianeta scomparso
• Orizzonti inesplorati: uomo su Plutone


Pubblicato da Meteo.it il 20 novembre 2015

Redattore Scientifico - Luigi Bignami  

Scoperto e fotografato un pianeta sull'atto di nascere | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette