Arriva l'inverno: settimana prossima aria gelida e ipotesi di neve fino a quote basse

Deciso cambio di scena nella prossima settimana. Temperature in netto calo per l'arrivo di una massa d'aria più fredda

| Redatto da Lorenzo Danieli

La tendenza meteo dal 10 al 16 dicembre

L’inizio della seconda decade di dicembre coinciderà probabilmente con un significativo cambiamento del tipo di masse d’aria in arrivo sul nostro Paese e con un calo delle temperature, che potranno scendere anche al di sotto della norma. Forti correnti da nord ovest, infatti, faranno affluire aria decisamente più fredda, in particolare martedì 11 e mercoledì 12. Le Alpi inizialmente proteggeranno il Nord Italia (soffierà il foehn sulla valle padana) mentre le regioni adriatiche e quelle dell’estremo Sud potranno essere investite anche da masse d’aria più umide e interessate da alcune precipitazioni.
L’evoluzione per le giornate successive, da giovedì fino a domenica, si presenta decisamente più incerta: nello scenario più probabile l’afflusso di aria fredda si indebolirà, con un conseguente rialzo delle temperature, più sensibile sulle regioni centro meridionali; il possibile avvicinamento di una perturbazione atlantica, inoltre, già da giovedì potrebbe favorire precipitazioni sulle regioni centro settentrionali (a partire da quelle di nordovest). In questa eventualità, almeno inizialmente, al Nord la neve potrebbe spingersi fino a quote basse.

La tendenza meteo dal 10 al 16 dicembre

Foto iStock/Getty Images

Ultime news

Le news più lette