Alta pressione: nebbia e smog in aumento

La circolazione atmosferica rimarrà ancora bloccata a causa della persistenza di un vasto campo anticiclonico, esteso per diverse migliaia di chilometri dall’Atlantico tropicale all’Europa dell’est.
Di conseguenza sulla nostra Penisola domineranno condizioni di stabilità del tempo, accompagnate da temperature in generale oltre le medie stagionali, specialmente in quota. Naturalmente si aggraverà ulteriormente il problema della siccità per la sostanziale assenza di precipitazioni significative, comprese quelle nevose in montagna; contemporaneamente diverrà, purtroppo, sempre più scadente la qualità dell’aria che respiriamo a causa dell’accumulo di sostanze inquinanti oltre i livelli di guardia.

Alta pressione: nebbia e smog in aumento | NEWS METEO.IT

Inquinamento dell'aria

Con la persistenza dell'alta pressione, i livelli di smog restano decisamente elevati. L'inquinamento ha raggiunto valori preoccupanti sulle pianure della Lombardia meridionale e dell'Emilia Romagna. A Milano, ad esempio, come si può vedere dal grafico qui sotto, non si è mai scesi sotto la soglia limite dal 25 novembre.

► In Italia record europeo di morti premature a causa dell'inquinamento 

Inquinamento dell'aria

Come si forma la nebbia?

Anche nei prossimi giorni il sollevamento diurno della nebbia potrebbe dar luogo a strati nuvolosi bassi sui settori padani lungo il corso del fiume Po. In presenza di un anticiclone l'aria viene schiacciata verso il basso e così i moti verticali in grado di sviluppare le nubi sono inibiti: il cielo resta in prevalenza sereno e la ventilazione risulta scarsa.

Come si forma la nebbia?

Questa cupola di aria che viene schiacciata verso il basso crea un'inversione termica al suolo, ossia uno strato di atmosfera in cui la temperatura dell'aria aumenta con la quota. Nelle notti calme e serene, il forte raffreddamento del suolo sottrae calore all'aria sovrastante che a sua volta si raffredda: nelle prime centinaia di metri si crea così uno strato in cui la temperatura addirittura aumenta con la quota. Si 'inverte' così il normale andamento della temperatura con l'altezza.
Questa inversione termica ha l'effetto di bloccare qualsiasi rimescolamento dell'aria, con un conseguente accumulo costante di umidità e smog nei bassi strati. Tutto ciò rende il paesaggio grigio e nebbioso nei mesi più freddi.

Alta pressione: nebbia e smog in aumento | NEWS METEO.IT

Leggi anche:

• La macaia 
• Mondo dall'Alto 
• Italia dall'Alto
• Paesaggi alieni sulla Terra 
• Le previsioni meteo regionali
• Tutte le news e gli approfondimenti meteo


5Pubblicato da Meteo.it il 22 dicembre 2015

Alta pressione: nebbia e smog in aumento | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette