Alta pressione latitante

Tempo variabile anche la prossima settimana con clima tendenzialmente più freddo al Nord

| Redatto da Simone Abelli

Fino a sabato l’Italia sarà interessata da correnti umide occidentali, che porteranno nuvolosità e un po’ di pioggia principalmente sulle regioni del versante tirrenico. In Pianura Padana, invece, permane il rischio di nebbia nelle ore più fredde della giornata. Il mese di novembre si concluderà, quindi, con una giornata all’insegna del tempo stabile, per lo più soleggiato, con la quasi totale assenza di precipitazioni, e con temperature al di sopra delle medie stagionali. Già domenica, però, è previsto l'arrivo di un’attiva perturbazione atlantica. Le previsioni per le prossime ore

Alta pressione latitante | NEWS METEO.IT

Lunedì la perturbazione n. 1 di dicembre progressivamente si trasferirà verso le regioni centrali ma con residue precipitazioni per lo più al mattino all’estremo Nord-Est e sull’Emilia Romagna, migliorerà invece al Nord-Ovest. Fenomeni anche intensi a carattere di rovescio o temporale tra la Toscana e il Lazio. Massime in rialzo al Nord-Ovest, in aumento anche sulle regioni meridionali e la Sicilia per effetto di miti e intensi venti meridionali. Martedì avremo la tendenza a un miglioramento con residue e isolate precipitazioni al Centro-Sud; le temperature tenderanno a diminuire leggermente a causa di venti più freddi nord-orientali più efficaci al Nord e sulle regioni adriatiche. Il clima più secco e ventoso al Nord renderà più difficile la formazione delle nebbie. Da mercoledì è atteso l’arrivo di un’altra perturbazione accompagnata da un vortice di bassa pressione in lento movimento dal Mediterraneo occidentale verso la nostra Penisola. Si attende quindi un nuovo peggioramento della situazione che probabilmente interesserà soprattutto le regioni centro-meridionali e più marginalmente il Nord.

Alta pressione latitante | NEWS METEO.IT

Foto iStock/Getty Images

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette