Allergie, per gli esperti è uno “tsunami” mondiale

Sono 700 milioni le persone che a livello globale soffrono di rinite allergica e asma bronchiale

| Redatto da Meteo.it

Sempre più persone nel mondo soffrono per sintomi legati alle allergie. Lo dicono i medici specialisti riuniti al congresso dell'Organizzazione Mondiale delle Allergie, tenutosi a Roma presso l'ospedale pediatrico “Bambino Gesù”. Secondo gli esperti, ci sarebbero 400 milioni di persone nel mondo che soffrono di rinite allergica e 300 milioni colpite da asma bronchiale, mentre solo in Europa si stima che tra 11 e 26 milioni di persone soffrano di allergie alimentari.


Clicca per consultare l'approfondimento "Speciale polline"

Nel mondo 700 milioni di persone soffrono di rinite allergica e asma bronchiale

Allergie, colpiti soprattutto i giovani

Si tratta di un vero e propri “tsunami allergico”, secondo il dottor Alessandro Fiocchi, responsabile di Allergologia del “Bambino Gesù”. L'esperto ha precisato come l'allergia venga ormai considerata una malattia del "mondo sviluppato" dal momento che i tassi di crescita, raddoppiati dal 1980 al 2000, si sono registrati soprattutto nei Paesi occidentali. Fra i più colpiti dal disturbo i giovani: solamente in Italia le percentuali legate alla dermatite atopica, alla rinite allergica e all'asma nei bambini tra i 6 e i 12 anni, sono rispettivamente del 7%, 14,5% e 9%.“Ciò significa – ha precisato Fiocchi – avere 490mila bambini tra 0 e 14 anni con eczema, 1 milione con rinite allergica e 630mila con l'asma”.

La crescita esponenziale del fenomeno a livello globale è provata anche dagli sforzi sempre maggiori della ricerca scientifica: tra il 2016 ed il 2017, sono stati pubblicati oltre 15mila articoli scientifici sulle malattie allergiche. Sul piano diagnostico, secondo l'esperto, gli sforzi principali dei ricercatori sono volti alla valutare l'utilità della diagnostica molecolare riguardo alla scoperta, alla prognosi e al trattamento delle malattie allergiche sia respiratorie che alimentari.

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette